Innerhofer rischia ancora

0
1537

Stava per cadere per evitare di impattare con il braccio dolorante

Se guardi il distacco da Romed Baumann non capisci: 12 secondi sono troppi, anche per uno che non vuole rischiare, attaccare. Cosa è successo al campione del mondo? Durante la prima prova sulla Men’s Olympic di Lake Louise, l’iridato stava per cadere. Infatti è scivolato all’ingresso del muro, ma ha preso un rischio perchè d’istinto non voleva toccare con il braccio dolorante la neve. Alla fine si è salvato, niente di grave insomma, ma ‘Inner’, dopo il trauma cranico e il piccolo incidente in allenamento a Nakiska, non sembra sicuro al 100%, lucido, brillante. Normale certo, ma in queste condizioni non può essere rischioso?

Articolo precedenteLake Louise, prova a Baumann. Quarto Fill
Articolo successivoItalian Freeride Team
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...