Innerhofer pedala verso l’inverno

«La schiena va meglio e sono tornato a pedalare»

0

Christof Innerhofer continua la sua corsa verso un nuovo inverno vincente. Dopo i problemi con la schiena, sembra che al momento la situazione stia via via migliorando, anche se non mancano i suoi viaggi in Baviera. Il velocista di Gais, che in questi giorni ha fatto visita a Riscone di Brunico all’Inter, sta proseguendo il lavoro atletico, aspettando di tornare sulla neve da fine mese a Zermatt.

PAROLA A INNER – «Il lavoro prosegue bene e grazie alla mia schiena che sta un po’ meglio e a modifiche sulle misure alla bici, ho ripreso a pedalare. Per fare esercizi di forza-resistenza la bici è uno strumento efficace. La scorsa estate non riuscivo a pedalare, adesso faccio uscite di 100 chilometri al medio, ci metto anche almeno 1000 metri di dislivello. Fino alla trasferta cilena pedalerò, alternando ovviamente anche lavori più tipicamente di forza». Inner, che riesce a raggiungere 500 watt nel test al cicloergomertro e nel test invece dove si arriva al picco dei watt fino a 1600 (i professionisti corridori velocisti arrivano a 1800), utilizza insomma la bici per lavori a carattere metabolico.