Innerhofer: 'Oggi sono senza parole'

0
785

Chamonix Live – «La pista si è velocizzata certo, tuttavia credevo meglio»

Christof Innerhofer non perde il sorriso, nonostante anche oggi il pusterese di Gais non sia assolutamente soddisfatto del risultato sulla ‘Verte des Houches’. Arriva nella zona della stampa al parterre con il nastro adesivo per coprirsi guance e naso viste le temperature così rigide di questi giorni in Alta Savoia. Eccolo il campione del mondo: «Anche oggi non una buona gara, ma non capisco perchè, non mi spiego, credevo meglio. Certo, la pista con il passare dei concorrenti si è velocizzata, ma non è una scusa per commentare la mia prestazione. Credevo di trovarmi meglio anche perchè a gennaio sono migliorato sui piani, invece qui ho fatto un passo indietro. Certo, con questi lunghi piani e una neve non ghiacciata, non sono uno di quelli che può giocarsi la vittoria, ma nemmeno arrivare così lontano dai primi. La pista era più lenta rispetto all’anno scorso, si andava meno veloce, c’erano più momenti ‘morti’, ed è in queste condizioni che non sono competitivo con i più forti. Domani supercombinata, voglio arrivare nei primi dieci, anche se non ho allenamento fra le porte strette a sufficienza».