Innerhofer: «Oggi non ero io». Domani gigante con Paris al via

Domani prima manche alle 9.30 e seconda alle 12.30: dieci azzurri in cerca di gloria nel secondo gigante di Hinterstoder

0
Christof Innerhofer in azione a Hinterstoder @Agence Zoom

Sarà anche il migliore degli azzurri oggi Christof Innerhofer, dodicesimo, ma la sua prova è stata sotto le aspettative senza dubbio. Ed ecco cosa ci dice il vice campione olimpico al termine del superG di Hinterstoder: «Oggi non ero io, ho sbagliato atteggiamento, non sono riuscito ad attaccare dove avrei voluto, come ad esempio sul muro ghiacciato. Sono stato più veloce nel parziale più in piano rispetto ai tratti più tecnici; questo la dice lunga sulla mia strana gara. Forse ho pagato il troppo allenamento al rientro dalla Corea. Tuttavia guardo avanti. Fra due settimana si gareggia in Norvegia e poi le finali di St.Moritz. Dopo il podio sulle nevi olimpiche di Jeongseon in superG, voglio lasciare ancora il segno in questa stagione che reputo comunque buona».

DOMANI GIGANTE – Intanto domani ancora gigante in Austria a Hinterstoder, il recupero di quello annullato a Garmisch Partenkirchen. Dopo la buona prova della squadra azzurra con De Aliprandini settimo, Nani ottavo e Moelgg nono, gli azzurri cercano quel podio che sempre sfugge se non ci pensa l’atleta di interesse nazionale Blardone. Il programma prevede la prima manche alle 9.30 e la seconda alle 12.30 (diretta Rai sport 1 ed Eurosport 1). Roberto Nani (numero 2), Florian Eisath 12, Manfred Moelgg 21, Massimiliano Blardone 22, Luca De Aliprandini 24, Riccardo Tonetti 25, Dominik Paris 33, Simon Maurberger 48, Andrea Ballerin 64, Tommaso Sala 69. I concorrenti sono 75.