Innerhofer, il riposo continua

1
390

L'iridato : «Ho ancora un po' di mal di testa, rimango al buio»

Christof Innerhofer continua la ‘cura del buio’, il classico riposo da trauma cranico. «Sto meglio, ma ho ancora un po’ di mal di testa. Per questo motivo sto sdraiato al buio il più possibile, dormo anche 14 ore al giorno. Appena non ho avrò alcun giramento di testa potrò iniziare una leggera preparazione», ha fatto sapere il campione del mondo di superG. Gli azzurri hanno in programma la partenza per il Canada il 14 novembre.

Articolo precedenteCom'e' la situazione a Bormio?
Articolo successivoVideo: la caduta di Innerhofer
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...