Inner da podio

2
86

Terzo nello slalom Fis, adesso la manche di Coppa Europa

Conclusa la seconda manche a Landgraaf, quella che ha decretato il vincitore dello slalom Fis e ha promosso i trenta concorrenti che si giocheranno alle 14.30 la sessione finale valida come Coppa Europa. L’austriaco Patrick Bechter è salito sul gradino più alto del podio, davanti allo svedese Hans Olsson ed a Christof Innerhofer. Adesso la terza fase, che decreterà la classifica finale di Coppa Europa calcolando la prima manche, quella di martedì ad Amneville. Christof Innerhofer migliora di quattro posizioni, bene anche Matteo Marsaglia che fa tre balzi in avanti e chiude nono. Matteo si gode il risultato: «Non c’è il due senza il tre. Ancora uno sforzo e ci siamo. Intanto punti Fis li ho portati a casa. Sono contento, se penso che  non volevo neppure venire a fare questi slalom indoor…». Raimund Plancker suona la carica via radio durante la ricognizione. Qui a Landgraaf nell’impianto Snowworld il ritmo è incessante. Ricognizioni e manche si alternano velocemente. Il coach gardenese ha trovato cinque minuti anche per ‘farsi una zuppa’: «Adesso è il momento di tirare fuori tutte le energie. La terza manche vale come Coppa Europa. I giovani? Peccato per Plank, ma anche Pangrazzi, Patscheider, Sandbichler stavano facendo una prestazione positiva. Comunque a conti fatti questi giovani stanno crescendo».

2 COMMENTI