In ghiacciaio con le azzurre

0
397

Soelden Live – Campo libero dopo l'annullamento della 'sciata in pista'

E’ arrivato l’inverno in Oetztal. Te ne accorgi già mentre sali sul Rettenbach Glacier dal centro di Soelden. Dopo il bivio con il Passo del Rombo i boschi sono già imbiancati, preludio insomma di un inverno anticipato. Gli altri anni non era mai stato così. Tempo pazzo a Soelden: dieci giorni fa gara a rischio, oggi invece ghiacciaio perfettamente innevato. Alle 8.45 del mattino c’erano -12° alla partenza della cabinovia, mentre nella start area del Rettenbach -13,5°. Altro che le previsioni web. Arriva la notizia dell’annullamento della ‘sciata in pista’, e allora le azzurre vanno a fare campo libero. Saliamo con Francesca Marsaglia e Alessandro Roberto in cabinovia. I tecnici azzurri non sono del tutto convinti della decisione della giuria. «Cosa sarà mai un giro in pista… non si sarebbe rovinato il pendio». La mattinata in ghiacciaio finisce presto, prima del solito. Si scende verso Soelden. Domani gara. Sarà ancora più lotteria questo opening austriaco. Se la ride Livio Magoni, coach di Tina Maze: «Noi per fortuna abbiamo già provato la pista perchè ci siamo allenati settimana scorsa…».