Il tramonto di Morzenti

27
1677

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso dell'ex presidente Fisi

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Giovanni Morzenti. L’ex presidente della Fisi infatti aveva presentato ricorso contro la decisione dell’Alta Corte di Giustizia del Coni che per irregolarità e deleghe artefatte aveva annullato l’assemblea elettiva del 2010. Morzenti fra l’altro non è più candidabile in Fisi per il codice etico del Coni in merito ai condannati anche in primo grado.

27 COMMENTI

  1. tidiesse@ , un grande in bocca al lupo , senza la tessera FISI , però basta , basta , basta , difendere una persona condannata in 1° grado , per un reato dei più spregevoli , una persona ( mi riesce difficile anche chiamarla così….) , che ha ucciso letteralmente la FISI , una persona che coi suoi atteggiamenti e la sua incapacità , ci ha fatto retrocedere ai paesi del terzo mondo ( a livello credibilità sportiva ) con tutto il rispetto per il terzo mondo , una persona che ha fatto danni ovunque e adesso sembra UDITE UDITE voglia ricandidarsi !!!!!!!!!!!!!!!!!! .Tramite il suo avvocato , fà trapelare la voce che può candidarsi. Io sono basito, e ho solo 52 anni , ma lei rispettabilissima persona che ha vissuto di sport e soprattutto per lo sport , dovrebbe avere sui 75 / 80 anni , come fà a difendere una persona come questa , che ha distrutto tutto quello in cui lei credeva ? Me lo spieghi , coi fatti e senza retorica , grazie , con affetto .

  2. Tidiesse ora ho capito di che pasta sei fatto, i 21 anni in comitato regionale ti hanno purtroppo definito la realtà dei fatti per te non conta nulla, quante volte sei stato protagonista assoluto durante la tua presidenza, secondo me hai manie di protagonismo, come la banda del condannato….della serie meglio apparire che essere..come fai a difendere uno cui la giustizia sportiva e non ha dato sempre torto???? Forse devi cambiare l'auto?

  3. @tidiesse: ti faccio solo una domanda e non voglio una risposta voglio solo che tu rifletta. Se uno incassa 100 è giusto che usi 60 e il resto lo metta in tasca? rifletti! per il futuro non vogliamo scegliere tra il marcio e la muffa, scegliamo qualcosa di sano!

  4. Le faccende private di Morzenti non mi interessano, perciò mi limito a valutare quello che Morzenti ha fatto, supportato ovviamente dal Consiglio Federale, per la
    FISI; l'ha risanata, è riuscito a pagare gli stipendi a tutti i collaboratori, tecnici e non, è riuscito a far arrivare qualche eiro anche ai Comitati Regionali,
    spariti dai Bilanci della Federazione da diversi anni (era ancora Presidente Carlo Valentino), si è misurato, nel 2010, in un leale confronto con Carmelo Ghilardi, vicendolo. Non credo abbia commesso alcun reato in sede di Assemblea elettiva, dov'era operante una Commissione Verifica Poteri, composta, credo, da persone capaci e responsabili, e quindi da dal previsto numero di scrutatori e dal Presidente dell'Assemblea, i quali tutti penso abbiano svolto il loro compito con
    la massima scrupolosità. Se qualche Presidente (del Sud) ha giocato con le deleghe,le colpe non sono certo di Morzenti, ma, se c'era qualcuno che poteva avere
    interesse ad invalidare le elezioni, questo era Carmelo Ghilardi, il quale, da buon sportivo, manco si è sognato di mettere in dubbio l'operato delle persone preposte, affinchè l'Assemblea Elettiva avesse a svolgersi con la massima regolarità. Così un club romano, ha cercato di pescare nel torbido, riuscendo, con
    l'aiuto dei potenti della politca.
    Forse pochi si rendono conto del danno fatto alla Federazione, se ne avrà piena co-
    scienza negli anni a venire, anche perchè alcuni sponsor si sono volatilizzati ed i trasferimenti dal CONI ridotti brutalmente. Ecco allora che mi piacerebbe tanto vedere all'opera i denigratori di Morzenti e di altri suoi collaboratori, di Piccin e di Bortoluzzi, che, nel Veneto, stravincerebbe anche se dovesse ricandidarsi per la 4^ o 5^, segno evidente che il suo compito lo ha sempre svolto con il massimo impegno e disinteresse. Purtroppo il "bel paese" ( ve lo dico nella mia lingua madre) "al è plen di besoâi, bogns di tabajâ, e cuant ch'al è da fâ, ce disino : facji in là ! Mandi Mandi ! Tita da Monai

  5. Porto la tessera FISI in tasca da 60 anni, ma non ci sarà la 61^. i commenti che ho appena letto mi parlano di una FISI che non è più quella che ho amato e per la quale ho speso i migliori anni della mia vita, quella FISI a cui ho dedicato più tempo che
    alla mia famiglia, prima mel mio club (33 anni) e poi al Comitato Regionale (21).
    Dio salvi la Federsci dai cattivi e dagli incapaci, perchè, di norma, i cattivi sono anche incapaci ! Non ho altro da aggiungere !

  6. Il commento più bonario che mi viene da fare è che sono contento che almeno ci abbia rimesso dei soldi in tutti questi ricorsi…spero proprio che gli avvocati gliene abbiano fatti spendere un bel pò. Tanti saluti e A CASA !!! E tanti tanti auguri per il processo di appello…quello vero!!

  7. marocco , bortoluzzi , borbey , noris , checchi , wassesteiner , carli , piccin , un bel foglio di VIAAAAAAAAAAAAA, dalle scatole . Dopo il disastro se avessero le palle dovrebbero neanche più farsi vedere , ma scommettete con me ? faccia come il deretano e tutti sul prossimo carro che passa….IPOCRITI e scaldasedie……ah anche vestigiacche e guida audi …….

  8. Spiegheranno ai loro consiglieri che gli altri non l'hanno capito…che ha veramente fatto del bene per la Federazione….che ha dedicato tutte le sue risorse per risanarla…che ha fatto del VERO volontariato…poi accenderanno un cero sotto la foto che li ritrae insieme e cominceranno a chiederne la beatificazione…San Giovanni Morzenti EX Presidente dell Fisi….

  9. Io credo che da oggi si cominci respirare un'aria più serena, Via le paure di repressioni…Certo ora i sostenitori del condannato dovranno dare delle spiegazioni ai loro Comitati ( MAROCCO e BORTOLUZZI in primis) ….perché mi risulta che fino all'ultimo, il loro beniamino era presentato come una persona onesta, seria, pulita e soprattutto uno che aveva solo fatto del bene per la Federazione, aveva dedicato tutta la sua esperienza (quale???.. non voglio neanche saperla) per il bene del nostro sport…Ora ci dicano come mai la giustizia ha dato un parere contrario sul loro AMICO di merende..??

  10. Ora chissà se il Comitato del Veneto (Bortoluzzi per intenderci) farà uscire un comunicato per appoggiare il condannato in 1° grado…???
    E chissà se Marocco si farà ancora fotografare così sorridente con Morzenti…???
    Vorrei sapere da coloro che l'hanno sempre appoggiato cosa faranno….chi appoggeranno questa volta…???

  11. tebrerol@ , quando affermi che " ritenete di non aver mai fatto sbagli nella vostra vita…." , sono d'accordissimo con te . Sicuramente anche il sottoscritto ha fatto tanti sbagli , ma ti posso dire che di questo tipo MAI e poi ( lo ripeto da una vita ) il condannato in 1° grado , di sbagli ne ha fatti a iosa e dovunque é stato ha fatto disastri ( aereoporto di Cuneo , Sestriere spa , Limone piemonte ecc.ecc. ) con dulcis in fondo la nostra FISI . Spero con tutto il cuore ( da notizie che trapelano….) che il condannato in 1° grado sia condannato anche in 2° e se fosse possibile con aumento della pena , così da vederlo veramente dietro le sbarre……Fidati lo conosco bene il personaggio , altrimenti non mi esprimerei così . Poi per la nuova FISI rimarrò sempre della mia idea , no voto online , no Fisi…

  12. … adesso vedremo quale "cuor di leone" avrà la faccia tosta di presentare la propria candidatura… a trenta giorni dalle elezioni, e dopo aver aspettato l'esito di questo ricorso per evitare posizioni scomode.

    sono proprio curioso!

  13. Tebrerol se vuoi sapere come la penso sui componenti il CF, secondo me a certi livelli dovrebbero essere pagati come dei professionisti, in questo modo saremo sicuri che tutti farebbero il bene della Federazione, chi non lo fa via licenziato, per fare il posto ad un altro magari più motivato…come in un'azienda…In questo modo non ci sarebbero disparità come il caso che hai citato….allora si che potremmo dire che eventuali errori sono stati commessi in buona fede…

  14. Tebrerol, al di la del fatto che non puoi sapere se siamo solo 4 o 5 che ci facciamo coraggio (meglio pochi ma buoni) ti ricordo che il reato di concussione non si commette in buona fede!!!!Ma dove vivi?? Sul K2!!! Poi mi parli di volontariato!!!Si con l'audi come omaggio!!!O con i soggiorni gratuiti negli Hotel…Certi presidenti regionali non sanno neanche cosa vuol dire sacrificarsi per il bene dello sport…Si solo a parole…Ma per qualcuno di loro serve solo per la propria immagine, altrimenti nessuno li prenderebbe in considerazione.Il vero volontariato lo fanno coloro che si occupano degli sci club, i genitori che portano i ragazzi alle gare ecc…Non quelli che in giacca e cravatta lanciano sermoni come se fossero i salvatori della patria e di sci non sanno quasi nulla…Per quel che riguarda il consigliere regionale di cui fai cenno tu sai quanti soldi ci smenano quelli che veramente fanno volontario per gli sport invernali??? Prova a pensare e poi fai le tue considerazioni…in buona fede però..!!!!

  15. Forse questi signori, che voi tanto odiate non avranno fatto tutte le cose giuste, ma sfido chiunque di voi (e spero che vi rendiate conto che siete sempre i soliti 4-5 a farvi coraggio tra di voi) di lanciare la prima pietra se ritenete che non avete mai sbagliato niente nella vostra vita. Personalmente spero che in futuro possiamo essere guidati da persone esperte o meglio da professioniste degli sport invernali che vogliono bene questa benedetta Federazione. Sicuramente non sará possibile tirare dentro gente giovane come tanti di voi auspicano, semplicemente per il fatto che i giovani di solito hanno un lavoro che non gli permette di girare il mondo e perdere tempo per il volontariato. Conosco personalmente un ex Consigliere Federale che per questo impegno ha investito tanto del suo tempo e ci ha rimesso almeno 25.000€ all´anno di tasca sua. Non so quanti dei futuri Consiglieri si potranno permettersi una situazione tale. É dunque auspicabile che le persone motivate con grande passione per questo sport vengano rispettate a dovere e che gli sia anche concesso qualche errore, specialmente se fatto in buona fede.