Il timbro di Bassino e Gualazzi a Prato Nevoso

0
1363

In scena due giganti FIS. Domani ancora

A Prato Nevoso tre giorni di gare FIS. Oggi due giganti. In quello femminile si è imposta la ’96 di FuturFisi tesserata per il Val Vermenagna Marta Bassino (1.56.19). Sul podio le piemontesi Daria Carpegna del CUS Torino (1.56.80) e Giorgia Fiume dell’Equipe Limone (1.57.45). Quarto posto per la FuturFisi Anna Anika Angrimann (1.57.52), quindi Comitato Alpi Occidentali con Stefania Nerillo (1.57.87) e Clelia Bagnasacco (1.57.98).

DUE CENTESIMI DIVIDONO GUALAZZI DA BOSCA – In campo maschile successo per il FuturFisi Michele Gualazzi che ha chiuso in 1.53.22 e ha superato il compagno di squadra Guglielmo Bosca per due centesimi. Il piemontese del Sestriere Steven Giuliano (1.53.30 ) è terzo, ed ha fatto meglio di 5 centesimi dell’atleta del gruppo Coppa Europa Giordano Ronci. Ancora Sestriere in quinta piazza con Federico Poncet (1.53.37), poi ecco Alessandro Brean dell’Esercito (1.53.49) e Marco Manfrini del Comitato Trentino (1.53.55). Domani ancora due giganti FIS. Martedì slalom.