Il presidente Morzenti sprona gli azzurri

0
60

Il numero uno della Fisi è arrivato a Whistler

Il presidente della Fisi, Giovanni Morzenti alza lo sguardo al cielo: “Speriamo che cambi il tempo, altrimenti è dura, ma non dobbiamo darci per vinti”. Parla da allenatore, snocciola aspetti tecnici, ci parla delle previsioni, senza appigli istituzionali, ma invece con il calore e la passione di un coach: “Fill ha dimostrato di essere tornato competitivo, ma temo che abbia ancora paura. Heel? Per la velocità è la nostra punta di diamante, ma credo che gli altri azzurri abbiano tutti una gran voglia di dimostrare il loro valore. Ma non c’è solo la velocità, in gigante e slalom possiamo andare forte e toglierci tante soddisfazioni, io punto su Max Blardone e Davide Simoncelli”. Il presidente ripone molto in questi Giochi: “Gli atleti sono stati messi in condizione di poter dare il massimo, i tecnici hanno lavorato bene e senza tensioni, siamo pronti a raccogliere quanto seminato, ma ripeto, queste condizioni non ci favoriscono”.