Il pagellone di Race

0

Dopo Kitzbuehel e St.Moritz

SuperG KItz
Dominik Paris, voto 10: Stratosferico. Vince il primo superG della carriera in Coppa del Mondo, dando lezione di supremazia assoluta sulla Streifalm. Imbattibile.
Christof Innerhofer, voto 6,5: Chiude nei ‘top ten’, altro buon superG in vista di tempi e piazze migliori.
Werner Heel, voto 6: Discreta gara, sedicesimo tempo. Piccola ripresa.
Siegmar Klotz, voto 6: Un punticino, un piccolo segnale
Mattia Casse, voto 5,5: Sfiora i ‘top trenta’, c’è ancora tanto da migliorare però.
Silvano Varettoni, voto 5: Mai in gara.
Matteo Marsaglia, voto 5: Esce di scena, peccato. Ha mal di schiena è vero, perchè questo specialista del superG può e deve fare molto meglio.

Discesa Kitz
Dominik Paris, voto 9.5: Due maledetti centesimi non permettono a Domme una doppietta da antologia. Sulla Streif coglie un altro podio. Chi lo ferma più?
Christof Innerhofer, voto 7,5: Un grande passo avanti, un ottimo sesto posto. Se non mutilavano la Streif sarebbe stato quantomeno da podio.
Werner Heel, voto 7,5: Una bella prova di carattere, un settimo posto che da’ fiducia in vista dei Mondiali
Siegmar Klotz, voto 7: Diciannovesimo, gran bel segnale finalmente
Mattia Casse, voto 6: Due punti e qualche sequenza ben fatta.
Silvano Varettoni, voto 5,5: Non digerisce proprio Kitz…

Slalom Kitz
Giuliano Razzoli, voto 8: Peccato per il podio sfiorato, ma è tornato finalmente il ‘Razzo’ che tutti abbiamo conosciuto. Non fermarti ora!
Stefano Gross, voto 7: Ottavo posto, sempre davanti, un piccola flessione dopo un primo posto ed un secondo ci sta. D’altronde non ama Kitz. Aspettiamolo a Schladming.
Patrick Thaler, voto 6: E’ in flessione, ma con le unghie rimane comunque attaccato al treno dei big.
Cristian Deville, voto 6: Un’altra qualifica. Non molla mai.
Manfred Moelgg, voto 5: Due grossi errori lo fanno arrivare fuori dalla qualifica
Riccardo Tonetti, voto 5: Non era nemmeno partito male, ma niente da fare anche a Kitz.
Giordano Ronci, voto 5: Cosa succede? Non si qualifica, non è più quello che conosciamo.

Discesa St.Moritz
Elena Fanchini, voto 6: Diciassettesima e migliore delle azzurre, su una pista che non le piace. Non è una scusa, sia chiaro. Ma in superG ha dimostrato che la forma è sempre molto buona.
Nadia Fanchini, voto 6: A Skt. Moritz è stata davvero sfortunata con il vento. E’ tornata a entrare nelle 20 con regolarità in discesa. Ora serve un altro passo avanti.
Verena Stuffer, voto 5: Peccato. Ultima chance per i Mondiali giocata male. Sinceramente, non ce l’aspettavamo dopo l’ultima stagione…
Johanna Schnarf, senza voto: Cade sul primo salto anche perché trova una ‘folata’ di vento pazzesca. Sfortunata. Tanta paura, ma nulla di grave, per fortuna.
Francesca Marsaglia, voto 5: In discesa proprio non va, ma il dato preoccupante è che l’anno scorso andava a punti spesso nella disciplina: passo indietro…
Elena Curtoni, voto 5: Come Francesca, con la differenza che a punti in discesa ci è andata pochissime volte.
Nicol Delago, voto 6,5: Esordiente in Coppa del Mondo, classe ’96, fa esperienza e ci prova con coraggio. Deve cresce con calma, è il nome su cui puntare per le discipline veloci in futuro.

SuperG St.Moritz
Francesca Marsaglia, voto 7:  Il decimo posto le vale la qualificazione ai Mondiali di Vail. Pochi centesimi in meno e sarebbe sesta. Bene, ma ci ripetiamo: può fare di più. Deve crederci.
Elena Fanchini, voto 7: Pettorale altissimo, risorge in superG dove pure a Val d’Isere aveva fatto bene. Segno che la condizione è sempre molto buona. Resta una domanda: ma la pista non le piace solo in discesa?
Nadia Fanchini, senza voto: Sbaglia in fondo, ma la sua gara è stata troppo condizionata dal vento. Troppo sfortunata.
Elena Curtoni, voto 6: Atteggiamento perfetto, grinta, voglia di prendersi una qualificazione per i Mondiali. Lo stato di forma è buono, ma il 14° posto non basta. Ora deciderà la FISI. Lo scorso anno sulla pista di Beaver Creek stava volando, prima di cadere…
Verena Stuffer, voto 5: Vale il commento già fatto per la discesa
Anna Hofer, voto 5: Sbaglia anche lei sul dosso finale e spreca un’altra occasione d’oro, con 27 non classificate in gara c’era spazio per andare a punti…
Nicol Delago, voto 6,5: Vale il commento già fatto per la discesa.
Johanna Schnarf: voto 6,5 –Dopo il volo in libera, in forse fino all’ultimo per problemi alla caviglia destra, con pettorale alto, si butta con coraggio e trova punti importanti anche in questa disciplina. A Vail lei ci sarà…