Il pagellone di Race

0

Dopo il gigante maschile

Roberto Nani, voto 8,5: Fantastica prima manche a 18 centesimi da Hirscher, poi però non è riuscito a spingere a dovere ed è giunto sesto. Comunque una grande gara e soprattutto la dimostrazione che può stare con i primi della classe.
Florian Eisath, voto 8: Ottavo posto davvero di ottimo livello. E pensare che in estate non aveva la certezza di avere il posto in Coppa del Mondo. Il finanziere di Carezza è la più bella sorpresa azzurra della stagione.
Davide Simoncelli, voto 5: Dodicesimo dopo la prima, affonda al diciassettesimo posto. Peccato, era il suo settimo Mondiale, ci aspettavamo di più dal veterano azzurro.
Giovanni Borsotti, voto 5: Non da mai l’impressione di poter graffiare, lasciare il segno, esserci. Finisce ventiquattresimo. Ma è giovane e crescerà…