Il pagellone di Race

0

Le gare di Cortina

Elena Fanchini, Daniela Merighetti, ma non solo. Il lungo weekend di Cortina ha finalmente mostrato tutto il potenziale della squadra italiana in velocità. Anzi, aspettiamo ancora gli acuti di Stuffer, Elena Curtoni e Marsaglia… 

DISCESA CORTINA 1, 16 GENNAIO 

Elena Fanchini: voto 10 – Torna a vincere in Coppa del Mondo dopo 9 anni, 1 mese e 14 giorni. Discesa accorciata? E’ stata la migliore, come riconosciuto anche da Lindsey Vonn. Sicura, veloce, tecnica. Perfetta. 

Daniela Merighetti: voto 6,5 – Sarebbe da 8, e anche da podio, ma lascia tre decimi fatali al ‘tempo spinta’. Peccato. Dalla ‘grande curva’ in poi, scia in maniera impeccabile. 

Nadia Fanchini: voto 7 – Riecco la vera Nadia in discesa, quella che è pur sempre vicecampionessa iridata. Con pettorale 38, compie un miracolo tra nebbia e condizioni non buone della pista. 

Johanna Schnarf: voto 6,5 – Ancora a punti, a ridosso delle prime venti e soprattutto riagguanta un posto tra le 30 nella start list. Sarà importantissimo per la seconda discesa. Ritrovata. 

Verena Stuffer: voto 6 – Timbra il cartellino, ma se si rendesse conto di valere molto di più…

Francesca Marsaglia: voto 5 – Con 46 atlete in partenza, occasione ghiotta per andare a punti nella specialità più indigesta. Fallita. 

Elena Curtoni: voto 5 – Vale il discorso identico fatto per Marsaglia. 

DISCESA CORTINA 2, 17 GENNAIO

Daniela Merighetti: voto 9 – Onestamente, la discesa perfetta. Non vince solo perché Vonn e Goergl sono un po’ più brave. Nessun rimpianto, primo podio in stagione, quinto in carriera. Bravissima. 

Elena Fanchini: voto 8,5 – Guardate dov’è finita la Yurkiw in gara 2 a Cortina. No, non è stata un caso la vittoria di venerdì. Elena c’è, quando è in fiducia, con il suo talento, può arrivare ovunque. 

Johanna Schnarf: voto 7,5 – Un settimo posto per ritrovare fiducia, morale e per agguantare un posto ai Mondiali di Vail/Beaver Creek. Abbiamo un’arma in più in velocità. 

Verena Stuffer: voto 6,5 – Per più di metà gara, è davanti a Daniela Merighetti. Poi pasticcia nel finale. Ci deve credere. 

Nadia Fanchini: voto 6,5 – Ancora nelle 20, per incamerare fiducia. Pian piano sta tornando in questa specialità. Attenzione, perché la ‘Raptor’ dei Mondiali, a Beaver Creek, è pista difficile: se trova il ghiaccio… 

Francesca Marsaglia: voto 5 – Esce. Due discese, zero punti. Ma c’era spazio per entrare nelle 30. 

Elena Curtoni: voto 5 – Idem come sopra. 

SUPERG CORTINA, 19 GENNAIO 

Nadia Fanchini: voto 7 – Mezzo voto in meno perché è un talento enorme e la vorremmo sempre nelle cinque. Finisce ottava, sciando bene. Può salire ben più in alto. 

Daniela Merighetti: SV – Sfortunata. Stava volando, sbaglia, potrebbe anche recuperare, ma travolge una porta e si frattura la mandibola in due punti. Ti aspettiamo ai Mondiali, ‘Dada’. Sul podio… 

Francesca Marsaglia: voto 6,5 – Finalmente! Miglior risultato della carriera in superG (11esima). Weekend speculare per lei ed Elena Curtoni: male in discesa, discrete in superG ed entrambe sbagliano al Rumerlo. Ma possono dare di più.

Elena Curtoni: voto 6,5 – Anche lei lascia tanto nel tratto finale. Altrimenti sarebbe stata nelle dieci, come ‘Frenci’. Resta St. Moritz per centrare la qualificazione iridata. Coraggio! 

Verena Stuffer: voto 5 – Brutta gara. Inattesa, per come stava sciando. 

Johanna Schnarf: voto 5 – Peccato, un’occasione importante per abbassare i pettorali in superG.

Anna Hofer: voto 5 – Altra occasione in Coppa del Mondo, la numero 15. Si gioca tanto a Cortina, ma non riesce ad andare a punti. 

Federica Brignone: voto 6,5 – Lei a punti invece ci va, per la terza volta in superG, sempre a Cortina come nelle precedenti occasioni, con pettorale alto. Ci ripetiamo: fatela allenare anche in questa disciplina, e ci farà divertire. 

Elena Fanchini: voto 5 – Come Schnarf, occasione persa. In Val d’Isere aveva fatto bene anche in superG.