Il meritato riposo di Marcel Hirscher

0

Vacanza in Estremo Oriente prima di riprendere gli allenamenti

Il quattro volte vincitore della Coppa del Mondo generale Marcel Hirscher si è preso un periodo di meritato riposo ed è andato in vacanza. Un viaggio lungo, lontano da tutti, lontano dai riflettori. Insieme alla fidanzata Laura è andato in Estremo Oriente. Il portale redbull.com ha scambiato due chiacchiere con l’austriaco. «Sono venuto in Estremo Oriente per riposare e per pensare a quello che è successo la scorsa stagione». Hirscher ha iniziato il suo tour dal Vietnam «un posto dove il silenzio e la privacy l’hanno fatta da padrone – dice al sito -. È stato un viaggio fra templi e pagode, qualcosa di affascinante. Mi ha impressionato la gente, tanta gioia anche se la vita non è delle migliori e le persone hanno davvero poco». Il campione austriaco si è poi soffermato sulla scossa di terremoto (magnitudo 5,2) che si è avvertita a fine maggio a Tokyo. «Ho assistito a due scosse minori, ero al ristorante e all’improvviso tutto traballava». 

LA SOSTA A TOKYO – «Sono sempre stato affascinato da questa città – prosegue -. Poi con Atomic ho partecipato ad alcuni appuntamenti. È una città unica, se poi alla sera vi trovate in cima al Tokyo Skytree vi renderete conto che siete solo un piccolo puntino in confronto alle dimensioni di questa città. È stato un viaggio intenso con diversi momenti istruttivi». 

COME HAI PROGRAMMATO LE PROSSIME SETTIMANE? – «D’ora in avanti si inizierà a fare sul serio e a lavorare sulle gambe. Poi ho programmato una o due uscite brevi estive e poi andrò in Slovenia a fare kayak, quest’ultima cosa mi piace molto».
 

 

Beeindruckend positiv! #kidsoffukushima #happymoment Posted by Marcel Hirscher on Sabato 30 maggio 2015