Il Commendator Razzoli domani 'sotto i ferri'

0
296

Dopo aver ricevuto l'onoreficenza da Napolitano, l'intervento in Madonnina

Giuliano Razzoli ha partecipato ieri al Quirinale alla cerimonia per i 50 anni dall’Olimpiade di Roma. Presenti campioni dello sport italiano di ieri e di oggi, e per lo sci alpino non potevano certo mancare Alberto Tomba e Deborah Compagnoni. Il vincitore dell’oro in slalom di Vancouver ha ricevuto dal Capo dello Stato l’onoreficenza di commendatore. Tornato da Roma, domani l’azzurro lascerà Villa Minozzo per raggiungere Milano: alle 14 presso la Madonnina infatti si sottoporrà all’intervento chirurgico dopo la frattura al polso rimediata a Ushuaia. L’obiettivo dell’operazione, che sarà eseguita dal dott. Grandis sotto l’occhio vigile del dott. Panzeri della commissione medioca Fisi, avrà  lo scopo di velocizzare la guarigione. Così ‘Razzo’ potrà tornare sugli sci già a fine settembre in Austria a Moelltal.