I discesisti provano la Birds of Prey

0
642

Per Fill influenza intestinale ma dovrebbe esserci. Questa volta neve dura

Si poteva correre la prima prova di Beaver Creek? Voci contrastanti a riguardo, con la Fis che in un primo momento forzava per partire e poi in un secondo andava dietro alle ‘lamentele’ di Bode Miller e compagnia per non perdere credibilità ed alzare i toni di una polemica generale iniziata già dall’estate. C’era il problema di un paio di dossi da addolcire, che alla fine sono stati anche limati ma orse non troppo. Così prova cancellata, e gli azzurri ‘assaggeranno’ la Birds of Prey – Golden Eagle oggi. O almeno è così il programma, se non salteranno fuori altri problemi sulla sicurezza. L’influenza che ha obbligato Dominik Paris a non partecipare al superG sta passando, mente leggermente febbricitanti ieri erano Siegmar Klotz e Patrick Staudacher. Anche Peter Fill, che oggi avrà il numero 1 in prova non è al meglio: lamenta infatti un problema intestinale. La pista? Scordiamoci il ‘molle’ di Lake Louise. Meglio per gli azzurri. Vediamo…