Hirscher avanti nella prima manche di Val d'Isere

0
665

Stefano Gross e' quarto, Cristian Deville quinto

E’ stata una prima manche ‘da miracolo’ quella dello slalom di Val d’Isère, se si considera che sulla località francese si sono abbattuti quasi due metri di neve. Quantità che ha comunque influenzato la gara, anche se gli organizzatori hanno fatto un lavoro notevole. Ne hanno approfittato i primissimi numeri e poi quelli alla fine del secondo gruppo, quando i binari sono diventati più regolari. Stefano Gross, secso con l’uno non ha sfuttato del tutto l’opportunità ma è comunque al quarto posto provvisorio, a 44 centesimi da Hirscher e a 17 dal podio. Al secondo posto Manfred Pranger (+ 0.23), poi Felix Neureuther (+ 0.27) e al quinto posto Cristian Deville (+ 0.66). Ottima prova di Alexis Pinturault, sesto a 73 centesimi e davanti a Kostelic (+ 1.00). Le altre posizioni nella top ten sono occupate, nell’ordine, da Mattias Hargin, Mario Matt e Benjamin Raich. Gli altri azzurri: Manfred Moelgg diciottesimo, Giuliano Razzoli diciannovesimo, Patrick Thaler ventunesimo, Roberto Nani ventisettesimo, non qualificato Riccardo Tonetti.