Hintertux finisce in anticipo il raduno delle velociste

0

Troppo vento, impossibile sciare. Dal 13 le prime partenze per Copper

Termina in anticipo, e con una sola giornata di lavoro in superG, il raduno delle velociste azzurre di Coppa del Mondo a Hintertux, sul ghiacciaio austriaco. Le ragazze guidate da Alberto Ghezze avevano in programma quattro giorni di rifinitura alla vigilia della partenza per gli Stati Uniti, ma purtroppo vento e maltempo hanno preso il sopravvento, per cui lo staff tecnico ha preferito non rischiare a pochi giorni dal via della stagione di Coppa del Mondo nelle discipline veloci. 

FUTURO – Il programma di settimana prossima prevede la partenza scaglionata fra il 13 e il 17 novembre per Copper Mountain, Colorado, Stati Uniti, delle azzurre convocate per gli appuntamenti di Lake Louise dal 5 al 7 dicembre che prevedono due discese e un supergigante. 

CONTINGENTE – L’Italia può vantare sette posti disponibili in discesa libera e otto (più il posto fisso di Camilla Borsotti) in superG; le convocate tra le velociste per la trasferta nordamericana dovrebbero essere Elena Fanchini, Daniela Merighetti, Verena Stuffer, Sofia Goggia, Francesca Marsaglia, Johanna Schnarf ed Elena Curtoni, cui si aggregherà, dopo il gigante di Aspen, sempre in Colorado, Nadia Fanchini. Al ritorno in Europa dovrebbe partecipare alle gare pure Camilla Borsotti, presumibilmente non convocata per la trasferta nordamericana, ma che, come detto, si è guadagnata un pettorale per la Coppa del Mondo grazie al terzo posto nella classifica di specialità in superG in Coppa Europa. Per le slalom-gigantiste la partenza alla volta degli Stati Uniti è prevista il 19 novembre.

 

Articolo precedenteA dicembre torna la Coppa Europa in Paganella
Articolo successivoSolda, in programma quattro giorni di FIS NJR
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine