Gross: «La preparazione procede senza intoppi. Contento che sia rimasto Costazza»

Stefano punta ad un triennio ricco di grandi eventi

0
Stefano Gross

Stefano Gross continua la preparazione atletica. Si trova nella sua Pozza di Fassa, o come  la chiama lui e i ladini Poza. Sabo ha ricevuto la visita a domicilio del nuovo preparatore atletico Andrea Viano. Ma ecco cosa ci ha detto Gross: «Tutto procede senza intoppi, nessu problema dal punto di vista fisico. Sto lavorando sodo a secco, ora ho iniziato il periodo della forza. Sono seguito da Viano, il nuovo preparatore del team degli slalomgigantisti».

FIDUCIA IN COSTAZZA – Un nuovo staff tecnico per la compagine. Continua Sabo: «C’è Steve Locher come nuovo responsabile, bene. Tuttavia devo ringraziare Simone Del Dio perchè mi sono sempre trovato perfettamente, per fortuna è rimasto ad allenare la squadra Stefano Costazza…sarebbe stata una grave perdita, per me ma anche per gli slalomisti.

ARRIVA NORIS; IL FEDELE BIANCHINI PRESENTE ANCORA AL PRIMO STAGE – Novità anche con lo skiman, è arrivato Andrea Noris, anche se a Zermatt per il primo raduno che inizierà il 27 luglio sarà affiancato ancora da Giuseppe Bianchini, grande professionista e fedele compagno di tante battaglie».

OBIETTIVI – Anche per Gross c’è davanti un triennio fondamentale con Mondiali e Olimpiadi. Conclude il ladino: «St.Moritz, Jeongseon e Aare, ci sono medaglie importanti in palio, vuoi iridate vuoi a cinque cerchi. Ho già fatto un legno a Sochi, ora è il momento dei metalli. E poi non dimentichiamo la Coppa del Mondo, insomma…ci sarà da divertirsi».