Gross e Costazza campioni italiani di slalom

0

Bormio Live – 'Sabo': «Dedicata a papà Gino»

Stefano Gross è il nuovo campione italiano assoluto di slalom. Il fassano di Pozza, portacolori delle Fiamme Gialle, ha preceduto sulla Stelvio di Bormio due atleti dell’Esercito: Roberto Nani e l’olimpionico Giuliano Razzoli. Per Gross è la prima medaglia tricolore assoluta della carriera. Quarto posto per il finanziere Riccardo Tonetti e quinto per un altro atleta griffato Fiamme Gialle, Manfred Moelgg, che aveva vinto la passata edizione by night a Pozza. Chiudoni i ‘top ten’ Patrick Thaler, Cristian Deville, Giovanni Borsotti, Stefano Baruffaldi e Thierry Marguerettaz. Quindi undicesimo e miglior giovane il finanziere Alex Hofer e poi tra i Giovani sul podio Tommaso Sala e Davide Da Villa.

UNA VITTORIA PER GINO
– Esulta Stefano Gross: «Un’iniezione di fiducia per lo slalom di Coppa del Mondo che si correrà il 6 gennaio proprio a Bormio. Certo, era meglio se si partiva più in alto, dove ci sarà il cancelletto della CdM. Questa vittoria è per mio papà Gino che ha avuto un problema di salute ed è ancora in ospedale anche se non più in pericolo di vita».

LE DONNE – In campo femminile è stata un’altra fassana a mettersi al collo l’oro tricolore: stiamo parlando della poliziotta Chiara Costazza, che ha superato l’accoppiata dell’Esercito Sarah Pardeller e Marta Benzoni. Quindi la poliziotta Carmen Geyr, Elena Curtoni dell’Esercito, la finanziera Federica Sosio che è la prima Giovane, Sabine Krautgasser dell’Alto Adige che è seconda Giovane, poi la piemontese Alessia Alario terza Giovane e Arianna Stocco del Friuli Venezia Giulia. Nelle dieci poi Tatiana Nogler Kostner. La manifestazione tricolore è stata promossa dalla Onlus Cancro Primo Aiuto ed organizzata dall’Alta Valtellina Alpine Ski.