Grand Prix, in testa Bosca e Franceschetti

1
817

Due le classifiche dopo sette gare

Dopo sette gare, quasi a metà circuito, è tempo di bilanci anche per il ‘Grand Prix’, la nuova formula che da quest’anno miscela la Coppa Italia con le Fis Giovani. Un nuovo esperimento che senza dubbio alza il livello delle Fis Giovani, cercando di aumentare concorrenza interna con un ampio confronto anche con gli stranieri, dal momento che essendo ‘open’ vi sono sempre diversi stranieri Senior al via. Certo, i nostri Giovani partono con pettorali parecchio alti, ma la scelta di questo circuito è stata fatta per alzare il livello e il confronto. Intanto due rimangono le classifiche da prendere in considerazione, due sono infatti i posti per entrare in squadra attarverso questo circuito: chi vince il Grand Prix, chi vince inoltre la classifica junior del Grand Prix. Nella generale guida Giulio Bosca dell’Esercito, davanti a Giordano Ronci dello Sci Club Eur, Andrea Ballerin delle Fiamme Oro, Emanuele Buzzi della Leva Nazionale ’94 e Guglielmo Bosca, Comitato Asiva. Nella classifica Giovani Grand Prix in testa dopo 7 gare Pietro Franceschetti del Comitato Trentino davanti a Buzzi, Ronci, Guglielmo Bosca e Michael Sinn del Comitato Alto Adige. Va ricordato inoltre che gli atleti della squadra nazionale C non rientrano nella classifica.

1 COMMENTO