GPI Sarentino, superG a Pangrazzi e Canzio. Poi doppietta della Melesi

Raffort vince il superG FIS. maschile, Nadia Delago superG e combinata alpina

0
Paolo Pangrazzi @Agence Zoom

Ultima giornata sulle nevi altoatesine di Sarntal/Sarentino del Gran Premio Italia Giovani e Senior maschile e femminile. La classifica assoluta del superG FIS maschile è stata vinta dal francese Nicolas Raffort, che ha preceduto il poliziotto Paolo Pangrazzi che si è aggiudicato il Gran Premio Italia Senior. Terzo posto assoluto a 37 centesimi per il portacolori della squadra B Nicolò Cerbo che fa un passo in avanti dopo alcune prove incolori. Poi ancora squadra B con Matteo De Vettori, Federico Paini ed Henri Battilani, quindi lo svizzero Ramon Zuercher e il velocista di Coppa del mondo Werner Heel. Nella standing ottavo e secondo del GPI Senior Davide Cazzaniga dell’Esercito. Ottimo ancora Pietro Canzio: undicesimo assoluto l’Aspirante del Comitato Veneto e dello Ski College, che vince il Gran Premio Italia Giovani. Sul podio GPI Giovani con Canzio due valdostani, Federico Simoni e Michael Tedde.

GPI DONNE – Nel superG femminile si impone l’azzurra della squadra B Nicol Delago, bronzo in discesa ai Campionati del Mondo Juniores di Sochi, ma il Gran Premio Italia Giovani va alla poliziotta Roberta Melesi distanziata di 41 centesimi. Terza a 71 l’altoatesina Miriam Kirchler che è seconda GPI; in classifica poi quarta l’azzurrina Nadia Delago, quinta l’azzurra della B Valentina Cillara Rossi e sesta ma sul podio GPI la veneta Carmen Dolmen. Settima e quarta GPI Costanza Oleggini, AOC. Nella combinata alpina ancora vittoria di Nicol Delago e ancora seconda ma con vittoria GPI per Roberta Melesi: la portacolori delle Fiamme Oro perde 1.51. A 1.53 terza e seconda GPI la veneta Elena Dolmen, quarta e sul gradino più basso del podio del Gran Premio Italia l’altoatesina Melissa Perathoner. Poi in classifica Martina Nobis, Lecco AC, e Costanza Oleggini, AOC.