Giulio Bosca padrone a Pila

0

Pila Live – Vince il gigante GPI Senior davanti a Ronci e Sorio

Pronti via subito sul gradino più alto del podio: prima gara della stagione e prima vittoria per il Giulio Bosca. Il ‘milanese di Courmayeur’ in forza al gruppo sportivo dell’Esercito vince il gigante FIS di Pila organizzato dallo sci club Aosta e valido come seconda gara del Circuito Gran Premio Italia Senior, dopo la supercombi di Valgardena.

BOSCA COMANDA, BARUFFALDI SBAGLIA LA SECONDA – Bosca (tempo totale di 1.51.23) era in testa dopo la prima manche in compagnia di Stefano Baruffaldi, ma nella seconda l’azzurrino di Dervio ha fatto un grave errore sul muretto iniziale e è retrocesso al quinto posto (1.52.52). Sul podio c’è Giordano Ronci in seconda piazza (1.52.02): il romano della C&B guadagna due posizioni nella seconda frazione e dimostra di avere le carte in regola anche fra le ‘porte larghe’ del gigante. Terzo un altro C&B: il bresciano Daniele Sorio (1.52.22), che conferma di essere fra i più regolari in gigante in questa prima parte di stagione. Quarto Thierry Marguerettaz dell’Esercito (1.52.40).

LUCIANAZ OK E NOTARIANNI MIGLIOR ASPIRANTE – Ottimo sesto il portacolori del Comitato Asiva Pierre Lucianaz che chiude a un centesimo da ‘Baru’. Settimo il C&B Luca Riorda (1.52.72), che aveva vinto la NJR di ieri, mentre ottavo il carabiniere Antonio Fantino con lo stesso tempo del poliziotto Francesco Romano (1.52.76) e decimo il C&B Pietro Franceschetti (1.52.78), primo nel GPI Junior di San Vigilio. Undicesimo ma con il miglior tempo di manche l’azzurrino Nicolò Menegalli che recupera addirittura diciannove posizioni. A seguire Guglielmo Bosca, Federico Paini, Nicola Quaquarelli ed Henri Battilani. Miglior Aspirante Luigi Federico Notarianni dell’Asiva.

Articolo precedenteCoppa Europa, San Vigilio raddoppia
Articolo successivoBosca, il Dottor gigante
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...