Giovani, in discesa zampata d’oro di Battilani

Pila Live - Argento a Liberatore e bronzo a Buzzi

0

Il ritorno di Henri Battilani. Il valdostano si è laureato oggi campione italiano Giovani di discesa libera. Condizioni particolari sulla Bellevue di Pila. Dopo la partenza dei primi atleti la gara è stata interrotta per una caduta. Battilani era fermo al cancelletto, Buzzi da pochi minuti al traguardo (al comando), in mezzo qualche fiocco di neve e una pista che stava lentamente cambiando. Lì si è accesa la sfida all’oro. Il valdostano, cresciuto tra le fila dell’Aosta e ora in gara per il Cse, è partito e ha fatto segnare il miglior tempo, inferiore di 7/10 rispetto a quello di Emanuele Buzzi, poi bronzo. Dopo la lisciatura è spuntato il sole e Federico Liberatore è stato bravo ad approfittarne infilandosi in seconda posizione e portando a casa un argento. Bronzo, come detto, per un Emanuele Buzzi che ha commesso qualche errore di troppo nel primo curvone e nella parte bassa.

GRAND PRIX
– La classifica del circuito istituzionale è stata vinta dal forestale Edoardo Longo, quarto a pochi centesimi dal podio. Secondo e terzo posto per i valdostani Federico Simoni e Federico Gariboldi.

BATTILANI – «Sono ovviamente contento per questa medaglia. Non era facile vincere, per un attimo ho tremato quando è uscito il sole. Un risultato per il morale, in questo periodo piuttosto basso».

LIBERATORE – «Un risultato sorprendente che non mi aspettavo. È uscito il sole e mi sono giocato il tutto e per tutto. È andata bene, anche perché gli sci da discesa li ho messi solo il giorno prima della gara. Sono contento, sono sempre stato davanti in discesa, ma mai così avanti».

Domani ultima giornata dei tricolori Giovani. In programma il superG femminile e a seguire quello maschile. Dovrebbe tornare il bel tempo.