Giovani, Asja Zenere campionessa italiana di superG

La forestale ha bissato dopo il titolo in discesa

0

Zenere-Delago. Sono ancora loro al vertice della classifica di superG. La veneta e l’altoatesina, dopo oro e argento in discesa, hanno riconquistato le stesse medaglie nella gara di Pila che ha chiuso i Campionati Italiani Giovani. La forestale Asja Zenere ha vinto il titolo per distacco, infliggendo 97/100 a Nicole Delago. Terzo posto nella FIS per la tedesca Kira Weidle, all’arrivo con un gap di 1″58. Medaglia di bronzo per l’altoatesina Verena Gassllitter, quarta assoluta, alle spalle della tedesca.

GRAND PRIXAsja Zenere ancora una volta ha vinto la classifica del circuito istituzionale. Secondo posto per Nadia Delago, settima assoluta con il pettorale 21, e terza la friulana Arianna Stocco, quindicesima.

ASJA ZENERE – «Sinceramente non mi aspettavo la doppietta. Anzi, avevo riposto più fiducia in superG che in discesa, specialmente dopo la Coppa Europa di Davos. Sono contenta. Ai Mondiali parto per andare forte, ma non mi fascio la testa, prendo tutto quello che arriva».

PIZZATO STA BENE  – Intanto Sofia Pizzato, caduta in discesa, sta meglio. È uscita dall’ospedale e oggi era al parterre d’arrivo a guardare la gara delle sue compage. Tra pochi giorni tornerà in pista. «Sto bene, qualche botta e un lieve trauma cranico, ma tra poco torno in pista, non riesco a stare ferma».