Giorgio Rocca, niente Argentina

2
4768

Ad agosto si allenerà da solo a Zermatt

E’ un Giorgio Rocca fai da te. Lo slalomista livignasco ha deciso di non recarsi un mese in Argentina con la squadra azzurra. “Niente Tierra del Fuego quest’anno. Mi allenerò a Zermatt dal 2 al 27 agosto”. Alla base di questa scelta una motivazione familiare, ma anche una tecnica. “Il pediatra non vuole che Francesco voli in Argentina. Ha avuto problemi a gennaio, e a Ushuaia senza un ospedale vicino sarebbe un rischio”. Papà presente, oltre che campione sulla neve. E’ un nuovo Giorgio Rocca quello che si presenta per la stagione olimpica. “Voglio stare vicino alla mia famiglia, ed inoltre Zermatt è una soluzione ideale per me che mi cimento solo in slalom. E’ il ghiacciaio più alto, trecento metri sono quelli che fanno la differenza in estate. Con chi mi allenerò? Mi aggregherò vuoi con i croati, vuoi con gli austriaci. Avrò comunque dei riferimenti con altri big”. Giorgione intanto si trova a Riccione con moglie e figli. Soggiorno al Residence Rubino dai bormini Da Zanche. “Sto facendo parecchio lavoro atletico, anche nell’acqua del mare. Sulla neve? Intanto il 20 andrò nell’impianto indoor olandese di Laandgraf”. Poi alla volta di Zermatt, da autodidatta. Alla Blardone insomma, si direbbe oggi. “La scelta di Max? Se ha trovato le giuste risorse ha fatto bene. Scelta condivisibile”.

Articolo precedenteChristof Innerhofer punta in alto
Articolo successivoDiritti Tv, si arriverà ad un accordo?
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

2 COMMENTI

  1. Bravo Giorgio, così si fa. La famiglia innanzitutto e poi se l'anno prossimo si vince sai che gusto a rinfacciarlo a quel tale che ti ha tacciato di avere un enturage familiare troppo presente agli appuntamenti importanti.
    Un in Bocca al lupo di cuore