Gigante, si delinea il quartetto olimpico

1

Sochi: dentro Simoncelli e fuori Blardone? Manca ancora Garmisch

Manca ancora Garmisch, ma sembra proprio che i giochi per Sochi 2014 per quel che riguarda il gigante siano fatti. Manfred Moelgg sarà sicuramente al via e correrà anche lo slalom, poi i nomi dovrebbero essere Roberto Nani, brillante anche oggi e soprattutto davvero continuo fra le ‘porte larghe’ quest’inverno, Luca De Aliprandini, che ha in dote un sesto posto e comunque ad Adelboden si è difeso in undicesima piazza dopo lo straordinario miglior tempo di manche. E il quarto? Davide Simoncelli ha staccato un ottimo settimo posto: in teoria ne servirebbero due di top 8 (o un top 6), ma è anche vero che nessun altro oggi è messo meglio del poliziotto di Rovereto. Aspettiamo Garmisch è vero, ma aspettiamo soprattutto di sapere quanti posti avrà a disposizione l’Italia.

BLARDONE RISCHIA GROSSO  – Se ‘Simo’ sembra avere ottime chance, sembra svanita la possibilità per un Massimiliano Blardone sempre più in difficoltà. I suoi compagni fanno passi avanti gara dopo gara, lui invece è ancora alle prese con problemi tecnici e di instabilità del materiale, ma in alcune dichiaraziioni fatte sosterrebbe che se non andrà a Sochi penserà al 2018. E anche vero tuttavia che se sarà la Baviera a ufficializzare le convocazioni ‘a cinque cerchi’. Vedremo.

1 COMMENTO

  1. La data ultima per presentare le iscrizioni degli atleti è lunedì 27 gennaio.
    Il gigante di Garmish del 2 febbraio non può essere tenuto conto e pertanto per i gigantisti i giochi sono fatti. Parimenti non conta lo slalom di Schladming e Maribor in campo femminile. Spero che in FISI lo sappiano…