Gigante Courchevel, Maze davanti a meta' gara

0
168

Bene le azzurre: Irene Curtoni e' settima, Manuela Moelgg ottava

Su una pista insidiosa, con fondo poco uniforme e visibilità ridotta, su una discesa faticosa, che ha visto le concorrenti provate all’arrivo, s’impone ancora la legge di Tina Maze. Courchevel, Alpi francesi, slalom gigante, nella prima manche la slovena comanda con 63 centesimi sulla francese Tessa Worley e 69 sull’austriaca Kathrin Zettel. A seguire Anna Fenninger (Aut, + 1.33), Elisabeth Goergl (Aut, + 1.63), Julia Mancuso (Usa, + 2.19), Irene Curtoni (+ 2.35), Manuela Moelgg (+ 2.46), e Viktoria Rebensburg (Ger, + 2.47). È uscita ancora Lindsey Vonn, mentre Maria Riesch è a 2.95 dalla Maze. Fuori anche Denise Karbon e Giulia Gianesini, mentre si qualificano Nadia Fanchini ventiquattresima e Lisa Agerer ventottesima. Michela Azzola, Anna Hofer, Elena Curtoni e Sofia Goggia non saranno al via nella seconda. La seconda manche è alle 13,30.