Gigante a Funesdalen, vince l'austriaca Geisler

0
128

La migliore delle azzurre è Sara Prmastaller al nono posto

Questa mattina si è disputato sulle nevi svedesi di Funesdalen il primo gigante femminile di Coppa Europa. Nessuna delle ‘big’ del circuito al cancelletto, vista la concomitanza con la Coppa del Mondo ad Aspen, quindi spazio alle giovani a caccia di risultati ed esperienza e alle più anziane vogliose di riscatto. Ha vinto l’austriaca Martina Geisler, davanti all’atleta di casa Sara Hector e alla norvegese Lotte Sejersted. Giovanissime le due scandinave, partite molto indietro, entrambe a loro agio sulle nevi del Nord. Né bene e nemmeno male le azzurre: numerose nelle prime quindici, di cui la migliore è stata Sara Pramstaller al nono posto. Undicesima Lisa Agerer, dodicesima la ‘rediviva’ Hillary Longhini, tredicesima Sarah Pardeller e sedicesima Elena Curtoni. Domani si torna in pista con uno slalom, lunedì ancora uno slalom che fa da recupero di quello previsto in Norvegia  a Trysil e annullato per mancanza di neve.

Articolo precedenteL'ombra lunga di Walchhofer su Lake Louise
Articolo successivoDenise Karbon, menisco rotto?
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...