Ghidoni e Mair in pensione dai Carabinieri

Alberto Ghidoni rimane responsabile della squadra azzurra dei velocisti azzurri. Anche 'Much' lascia l'Arma

3
Alberto Ghidoni

Alberto Ghidoni e Michael ‘Much’ Mair hanno appena lasciato l’Arma. Nel senso che sono andati in pensione dai Carabinieri, dove erano stati arruolati appena diciottenni e all’inizio della carriera di atleti ad alto livello.

«GRAZIE» – Ghidoni, l’esperto e confermatissimo tecnico responsabile dei velocisti azzurri, fa sapere: «Grazie davvero ai Carabinieri. L’Arma mi ha permesso di fare l’atleta prima e poi l’allenatore, insomma intraprendere questa grande avventura».

LA SQUADRA DI GHIDONI SUGLI SCI AD AGOSTO – Ghidoni intanto ci parla della nuova stagione dei velocisti: «Dopo i test atletici in Mapei già effettuati, ufficialmente metteremo gli sci ad agosto, prima del blocco in Cile a settembre fra La Parva e Valle Nevado. Con qualcuno probabilmente prima di agosto faremo qualche giorno sulla neve, da stabilire ancora invece un raduno atletico tutti insieme».

3 COMMENTI

  1. Non so che lavoro tu faccia,ma credo che sia molto difficile che ti possano dare una dritta. Credo ci siano condizioni particolari tipo “abbuono per lavoro usurante di tot mesi ogni tot anni”…………..
    P.S: chi scrive fa il chirurgo e,se va bene e sarà ancora vivo,andrà in pensione a 70………..

    • Non preoccuparti GPA! Logicamente, la mia, era una “battuta”. Lo so bene a che età andrò/andremo in pensione noi comuni mortali. Il mio lavoro è fare buste paga………. Ti saluto ed auguro a tutti i lettori di Race una buona estate in attesa che ritorni la stagione che a noi interessa di più.

  2. Non è per fare polemica, assolutamente, anche perchè sono un loro tifoso da sempre. Chiedo però ai due nostri una “dritta”. Visto che anch’io sono del 1962, mi potrebbero spiegare come fanno ad essere già in pensione a 54 anni di età e con 36 anni di contributi? Un saluto ed un in bocca al lupo per la prossima stagione. Luca