Geyr in squadra, ad Eisath manca solo la matematica

0
1539

Polizia 'padrona' del Grand Prix

Con la discesa e il superG di Santa Caterina Valfurva che oltre per i titoli nazionali Giovani valgono anche come ultime due tappe del Circuito Grand Prix, la stagione istituzionale volgerà definitivamente al termine. In campo femminile nel circuito giovanile c’è stato un dominio incontrastato: stiamo parlando di Carmen Geyr, classe ’92, altoatesina di Vipiteno e in quota alle Fiamme Oro. La poliziotta ha vinto matematicamente il circuito e così l’anno prossimo farà parte della squadra nazionale. Carmen ha 724 punti, precedendo Valentina Cillara Rossi (Fiamme Gialle – FuturFisi) ferma a 477. Terzo posto per Maria Nairz (Kronplatz – Alto Adige) 467, poi Ida Giardini (Livigno – FuturFisi) con 453, Lisa Pfeifer (Prad – FuturFisi) 439,  Marta Bassino (Val Vermenagna – FuturFisi) 377, Veronica Olivieri (Reit – FuturFisi) 376. Federica Sosio (Fiamme Gialle – FuturFisi) 364, Roberta Melesi (Radici – Alpi Centrali) 359 e Costanza Oleggini (Ski College Limone -Alpi Occidentali) 337.

GRAND PRIX UOMINI ASSOLUTO – Per quel che riguarda il settore maschile, classifica Assoluta, ancora Polizia: Michael Eisath è ad un passo dalla squadra azzurra. Infatti manca solo l’aritmetica al poliziotto della Val d’Ega che ha 549 punti e precede Alex Zingerle (Fiamme Gialle – FuturFisi) fermo a 396 lunghezze e l’altro poliziotto Rocco Delsante 388. Quindi Stefano Baruffaldi (Fiamme Gialle – FuturFisi) 364, Jacopo Di Ronco (Forestale) 331, Andrea Ballerin (Fiamme Oro) 302, Emanuele Buzzi (Forestale – FuturFisi) 271, Guglielmo Bosca (Esercito – FuturFisi) 269, Pietro Franceschetti (Eercito – FuturFisi) 259 e Carlo Beretta (Esercito) 254.