Genova festeggia le sue campionesse

0
1248

Articolo d'esordio su Race del nostro nuovo collaboratore, Franco Pecchio

Primo luglio, sulla spiaggia dei Bagni Erminia di Recco, uno scenario che nulla ha a che vedere con quello invernale: ombrelloni, lettini, sabbia e un mare maledettamente invitante, vista la temperatura già decisamente estiva.
Eppure si sono ritrovati in questo contesto tutti i più rappresentativi personaggi della neve che gravitano sulla Riviera Ligure e su Genova in particolare.
L’interessante iniziativa, fortemente voluta da Giancarlo Caorsi, detto ‘Gian’, appassionatissimo e competente service man di tanti atleti liguri, è stata supportata da alcune aziende di settore quali Head Italia, rappresentata da Stefano Silvestri e Andrea Taddei, Briko-Maplus, rappresentata da Guido Chiarle, l’Associazione Ski-men con il suo presidente Dino Palmi. Non poteva mancare il presidente del Comitato Ligure Angelo Cioncolini, accompagnato dall’inseparabile amico Ernesto Puppo, presidente del Gam Pratonevoso, la società più rappresentativa del Circuito agonistico.
Tra gli invitati il primo a presentarsi un Antonio Frattarelli in splendida forma, giunto in quel di Recco cavalcando la sua inseparabile moto.
Poi a seguire una lunga teoria di allenatori con relative consorti. Michele Marcenaro del Gam Prato Nevoso, Giorgio Cordone del Val Vermenagna, Carlo Lamagna e Matteo Cuneo del Frabosa, Stefano Baracchini del Val Bormida, Strambi dell’Alessandria e il preparatore atletico Alessandro Schiasselloni.
Infine le ‘star’ della serata, le atlete che sulle nevi di tutto il mondo portano il nome della Genova che scia con grande orgoglio e con importanti risultati: Valentina Cillara Rossi, che ha voluto presenziare alla splendida serata nonostante il mattino seguente dovesse sostenere la prova orale di maturità Artistica, Camilla Alfieri, che, nonostante le sfortunate vicissitudini fisiche che l’hanno tormentata in questa ultima stagione, intende nuovamente prepararsi con impegno e scrupolo per rientrare nel giro che le compete in Coppa del Mondo, e infine Serena Viviani, una giovanissima atleta del 1999, una di quelle speranze che ormai la città di Genova usa sfornare con una certa costanza, medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Ragazzi di Bardonecchia in slalom speciale.
La serata ha così consentito a tutti di parlare di programmi, di problemi e di materiali in un contesto estremamente rilassante, dove le abbondanti portate di focaccia al formaggio hanno contribuito e non poco a pensare di riprogrammare altre serate analoghe magari per festeggiare nuovi importanti successi.