Garmisch, tripletta austriaca. Varettoni ottimo quarto

0

Discesa: bene Paris, Klotz, Casse e Fill: il 'dream team' è tornato

Silvano Varettoni risponde presente dopo un periodo difficile: il veneto è fantastico quarto nella discesa di Coppa del Mondo di Garmisch Partenkirchen (la gara tedesca è partita con oltre due ore di ritardo per la nebbia e la partenza è stata abbassata).

IL ‘DREAM TEAM’ C’E’ – Ha dominato l’Austria è vero, ma Varettoni quarto a solo quattro maledetti centesimi dal podio e Domink Paris quinto, hanno fatto tremare la ‘corazzata’ austriaca. Dopo una flessione ai Mondiali di Vail/Beaver Creek e la tappa di Saalbach, il ‘dream team’ di Gianluca Rulfi è tornato competitivo, a brillare, a fare bene. E non solo con il grande ‘Domme’. Varettoni infatti è da applausi, e anche Siegmar Klotz quattordicesimo, Mattia Casse quindicesimo e Peter Fill sedicesimo. E tutti vicini ai quartieri alti della classifica: la discesa è stata accorciata è vero, ma perdono rispettivamente solo 68, 69 e 72 centesimi. Insomma, che bella Italia sulla Kandahar 2, seppur appunto ‘mutilata’.

GUARDA LA FOTOGALLERY SOPRA

TRIPLETTA AUSTRIACA – Ha vinto per l’inezia di un centesimo Hannes Reichelt su Romed Baumann. A 24 centesimi c’è l’olimpionico Matthias Mayer. Dopo un inizio di stagione non brillantissimo, la formazione dei jet austriaci sta dominado questa seconda metà di stagione. Superlativi per davvero e soprattutto forti in tutte le condizioni. A quattro centesimi dal podio dicevamo il ‘guerriero verde’ di Borca di Cadore, quinto Paris a 31 centesimi da Reichelt. Quindi nella ‘top ten’ l’americano Marco Sullivan sesto e poi? Austria, strano…Settimo Vincent Kriechmayr e a seguire Georg Streitberger. Decimo Werner Franz, appena dietro llo svizzero Didier Defago. Sei austriaci nei primi dieci. Domani tocca ai gigantisti.