Garmisch, anche Brignone in superG. E niente recupero

0

La gara annullata a Bansko non verrà reinserita in calendario. Otto azzurre

Inizialmente sembrava certo il recupero, a Garmisch-Partenkirchen, del superG annullato a Bansko. Poi, evidentemente la FIS ha cambiato idea: alla fine, verrà cancellato in via definitiva e quindi la Coppa del Mondo femminile 2014-2015 andrà in archivio con una gara in meno rispetto al programma originale (situazione già vissuta tante volte in passato). A questo punto, sono otto le gare che mancano al termine della stagione: due discese, due superG, due giganti, due slalom. Tina Maze e Anna Fenninger si giocheranno la sfera di cristallo in queste prove, equamente distribuite in quattro specialità. Vedremo se la salisburghese, come possibile/probabile, deciderà di gareggiare in slalom già ad Aare, mentre sembre abbastanza certa la sua presenza in questa gara a Meribel. 

GARMISCH-PARTENKIRCHEN – Ecco le convocate azzurre per il weekend di velocità in Baviera. Per fortuna, dato il brillante risultato di Bansko con pettorale n.50 (15esima), si è deciso di far gareggiare nuovamente Federica Brignone in superG. Ci ripetiamo: dovrebbe farlo sempre nella disciplina, allenandosi a dovere. E speriamo che la FISI decida, il prossimo anno, a costruire una squadra di gigantiste-supergigantiste (esiste persino in Austria), con Nadia Fanchini, Federica Brignone, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Sofia Goggia, Marta Bassino, Karoline Pichler, magari Delago e/o qualche altra giovanissima da aggregare di volta in volta. In discesa, in Germania, spazio a Elena e Nadia Fanchini, Johanna Schnarf, Verena Stuffer, Daniela Merighetti, Elena Curtoni e Francesca Marsaglia. Al momento, Elena, Daniela, Johanna e Verena sono qualificate per le Finali, Nadia è a soli 9 punti dal 25° posto nella classifica di specialità, è in crescita nella disciplina e quindi può assolutamente andare a prendersi un posto anche per Meribel. Verena e Hanna non possono distrarsi, anzi! 

SUPERG – In superG gareggeranno le stesse atlete, più, come detto, Federica Brignone, mentre un posto resterà vacante in quanto Marta Bassino sarà impegnata ai Mondiali jr in Norviega. Camilla Borsotti, che vanta il posto fisso in superG conquistato nella passata stagione, sta bene, si sta allenando, non sente più dolore alla caviglia operata, ma probabilmente non riuscirà a tornare in gara in questa stagione. Per le Finali, attualmente sarebbero qualificate Nadia Fanchini, Daniela Merighetti, Verena Stuffer, Francesca Marsaglia, Elena Curtoni, con Elena Fanchini vicinissima al 25esimo posto. A Federica Brignone servirebbe un risultato tra le 10 a Garmisch per conquistarsi un pettorale a Meribel. Difficile, ma non impossibile.   

 
 

Articolo precedenteRulfi cade dalle scale e si frattura tibia e perone
Articolo successivoMowinckel, stagione finita
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine