Fratelli Bosca, il Grand Prix e' affare di famiglia

0
573

Giulio nella generale, Guglielmo fra i Giovani

I fratelli Bosca al comando. Giulio è in testa nella classifica assoluta del Grand Prix, mentte Guglielmo guida quella dei Giovani. I fratelli di Milano, Giulio in  forza all’Esercito, Guglielmo all’Asiva, sono i leader provvisori delle classifiche che premiano il vincitore con l’ingresso in squadra nazionale. Nella assoluta Giulio ha 520 punti, mentre il poliziotto Andrea Ballerin segue con 365. Terzo a 316 un altro poliziotto, Kurt Pittschieler. A 300 Giordano Ronci dell’Eur, quarto ex-equo con Michelangelo Tentori, Fiamme Oro. Sesto Guglielmo Bosca dell’Asiva con 296 e settimo Michael Sinn, Alto Adige, con 292 lunghezze. Ottavo Jacopo Di Ronco, Forestale, 290, nono il forestale atleta della Leva Nzionale Giovanile Emanuele Buzzi con 272 punti, decimo Nicola Rota del Goggi con 264 punti. Guglielmo balza in testa alla classifica juniores del Grand Prix: i punti sono 498, ma Sinn è vicino con 274 lunghezze. Terzo Buzzi, 469. Qui la classifica è più ‘tirata’, e quarto al momento è Pietro Franceschetti del Comitato Trentino con 443 punti. Quinto Ronci 436. Poi sesto a 365 punti Luca Riorda delle Alpi Occidentali, settimo Norman Cerni delle Alpi Centrali con 334. A 285 punti il trentino Sebastiano Finazzer, poi Henri Battilani, Leva ed Asiva, nono con il medesimo punteggio di Finazzer e decimo troviamo Alex Hofer, anch’egli Leva ma Comitato Alto Adige, fermo a 275 punti.