Francesca Marsaglia: «Felice di andare anche a Las Lenas»

Tempo di mini bilancio anche con la romana di San Sicario, una delle sei polivalenti inserite nelle nuova squadra di Gianluca Rulfi

0
Francesca Marsaglia @Zoom Agence

Nove piazzamenti tra le prime dieci in quattro specialità diverse (combinata alpina, gigante, superG, discesa) nella stagione 2015-2016. Manca solo il podio a Francesca Marsaglia per compiere un ulteriore passo avanti in Coppa del Mondo. La romana, classe 1990, sorella minore di Matteo ed Eugenio, fa parte del nuovo team delle polivalenti con Brignone, Elena Curtoni, Goggia, Nadia Fanchini e Bassino. E ci regala un primo bilancio degli allenamenti estivi.

PAROLA A FRENCI – «Per il momento la preparazione sta procedendo al meglio senza intoppi e per questo sono molto contenta – dice -. Dal punto di vista atletico mi segue sempre Corrado Momo: sono riuscita a iniziare prima il lavoro rispetto allo scorso anno quando mi ero operata a un piede. Sugli sci devo dire che siamo state molto fortunate durante il primo raduno a Les Deux Alpes, portando a termine un grosso blocco di addestramento, con esercizi mirati; per il secondo ritiro il tempo è stato ottimo nei primi due giorni, meno in quelli successivi, ma ci ha comunque consentito di sciare lo stesso in condizioni che poi alla fine servono sempre durante l’anno. Abbiamo fatto più slalom che gigante, ma ci sarà tempo anche per le porte larghe. Felicissima di vedere un’altra località in Sudamerica come Las Leñas oltre a Ushuaia. Per ora insomma tutto procede per il meglio, bisogna continuare a lavorare sodo, siamo un bel gruppo, stiamo iniziando anche a conoscere il nuovo DT Matteo Guadagnini che per quanto ho potuto vedere finora mi piace molto, soprattutto tecnicamente. La strada è ancora lunga, ma stiamo tutte bene».