Flachau, come battere super-Marlies

0
533

Gli obiettivi dell'austriaca e delle altre big

Ci siamo, fra poco le donne si daranno battaglia nello slalom di Coppa del Mondo di Flachau. Ecco gli obiettivi delle big. Naturalmente tutti gli occhi saranno puntati su Marlies Schild: «Il mio obiettivo è vincere anche a Flachau, ma prima di tutto penso a sciare bene perché ogni gara è diversa». Con 29 slalom vinti Marlies si avvicina al record di 34 vittorie di Vreni Schneider. «Ancora cinque gare, giusto? Sicuramente una sfida impegnativa». Ma alla portata di super-Marlies, concentrata come non mai alla partenza della seconda manche di Courchevel: «Devo essere un po’ nervosa prima della partenza, penso molto, mi concentro sul gesto tecnico, mi aiuta a credere nelle mie possibilità». E le possibilità delle inseguitrici d’interrompere la striscia positiva dell’austriaca? «Marlies ha prima di tutto una grande esperienza, poi è sempre molto solida, credo che siano questi i due segreti dei suoi successi, io però non voglio fare gara su di lei ma cercare di arrivare sempre al limite» dice Maria Pietilae-Holmner. Kathrin Zettel non usa giri di parole: «Quinta ad Aspen, terza a Courchevel, a Flachau voglio avvicinarmi ancora di più a Marlies». Anche Tanja Poutiainen mira al podio: «Sto bene, con i materiali ho sempre più feeling, sono pronta per Flachau».

Articolo precedenteFisi, Morzenti oggi non sarebbe piu' candidabile
Articolo successivoFlachau, comanda la Schild. Moelgg sesta
Claudio Primavesi
DIRETTORE RESPONSABILE - Classe 1971, milanese di nascita, brianzolo d’adozione, l’importante è che da casa si veda qualche vetta innevata! Ha iniziato con un articolo su Buzzati sciatore per arrivare a… Sochi, prima per esplorare le cime caucasiche alla ricerca della neve fresca e poi per seguire le Olimpiadi. L’auto è sempre pronta: destinazione Sölden, Kitz od Ozegna, l’importante è raccontare ai lettori di Race che cosa succede davvero nel Circo Bianco.