Felix Neureuther, trentun'anni dopo il papà Christian

0
129

Vittoria a sorpresa del tedesco Felix Neureuther. Terzo Giuliano Razzoli

Nel 1979 sul Ganslern di Kitzbuehel vinse lo slalom suo papà Christian Neureuther davanti a Ingemar Stenmark e Phil Mahre. Oggi il figlio Felix ha ottenuto a sorpresa il primo successo in carriera, precedendo Julien Lizeroux e Giuliano Razzoli. I due leader della prima manche, Reinfried Herbst e Manfred Moelgg, sono finiti entrambi out nel tratto ripido a causa di una pista che è andata via via deteriorandosi. In casa Italia rammarico per questa uscita di Moelgg, che sava davvero attaccando, ma grande festa per il podio di Giuliano Razzoli che nella seconda manche ha dimostrato grande carattere su una pista davvero poco adatta alle sue caratteristiche. L’errore di oggi è costato a Herbst anche il pettorale rosso di leader dello slalom, che passa a Julien Lizeroux in vista della Nightrace di martedì sera a Schladming. La vittoria nella combinata dell’Hahnenkamm è andata ad Ivica Kostelic che nello slalom odiermno ha cercato di prendere meno rischi possibile, concludendo comunque in settima posizione (stesso piazzamento della discesa libera). Da segnalare il tredicesimo posto di Cristian Deville, che ha sfruttato magnificamente il pettorale di partenza della seconda manche, facendo segnare il quinto tempo parziale. Un piazzamento che, con molta probabilità, gli vale un biglietto per lo slalom di Vancouver.

A BREVE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI ‘LIVE’ DAL NOSTRO INVIATO A KITZBUEHEL

Articolo precedenteLe azzurre per il gigante di Cortina
Articolo successivoSchladming, la vigilia degli azzurri
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...