Federica Brignone, la mia estate

0

Sul suo blog le ultime news anche sulla sua caviglia

Federica Brignone è pronta per la partenza verso il Sudamerica. Sul suo blog, le ‘ultime’ sulla sua estate e sulla sua caviglia.
Sono a Santa Maria Maggiore, dove stanno i miei nonni materni ad agosto, perché abbiamo festeggiato gli 86 anni, portati alla grande! Più di 50 persone per il super pranzo, preparato quasi interamente dalla nonna, che non scherza mica in quanto a forma! Domani, da qui, andrò direttamente in aeroporto per partire verso l’emisfero sud: Ushuaia. Sono pronta, sono contenta e non vedo l’ora di essere giù a sciare, anche se sarà il mio sesto anno di fila.
Ho avuto un’estate veramente super movimentata, ero spesso in giro per allenamenti, sia con la squadra che dal preparatore che per conto mio. Mi sono allenata molto, con tanta "fame" e voglia di tornare più forte, quindi ho cercato di fare tutto quello che era necessario per migliorare sia fisicamente che sciisticamente, anche se ho dovuto, a volte, mettere da parte casa, amici e anche il sito.. Ovviamente non ho fatto una vita quadrata al 100%, mi conoscete! Ho trovato il tempo per fare qualche giorno di riposo pre-sudamerica al mare, in Costa Azzurra e sport vari, come sempre: dal tennis, al golf, al canyoning all’arrampicata, ma comunque ero sempre concentrata sul mio allenamento e il ritorno alle gare.
News della mia caviglia: va meglio, sempre meglio (pensare che a inizio giugno avevo ancora problemi a fare le scale senza dolore), ma ad inizio agosto, dopo l’intenso allenamento di luglio, il dolore si era di nuovo accentuato e sono andata a fare di nuovo un controllo. Dopo Saas Fee, inizio agosto, mi sono risottoposta a delle sedute di mesoterapia che mi hanno fatto bene e permesso di sciare a Cervinia due giorni in SG quasi senza dolore. Mi sento pronta per un mese di sci a Ushuaia, spero che il miglioramento continui ancora! Fisicamente sto bene, ho fatto una buona preparazione e spero di portare tutto il lavoro sugli sci: alla fine è quello che conta, no?