Federica Brignone ad un passo dal podio

1
158

Risveglio azzurro: sette atlete nelle trenta in Norvegia

Dopo la tappa svedese di Funesdalen, la Coppa Europa si sposta a Trysil, Norvegia. Nel gigante l’atleta di casa Lene Loeseth è salita sul gradino più alto del podio, precedendo le austriache Karin Hackl e Carmen Thalmann. Ma è l’Italia che, dopo le prove incolori svedesi, è tornata protagonista. Federica Brignone chiude sesta, Karoline Trojer ottava, Giulia Gianesini dodicesima, Francesca Marsaglia quattordicesima, Hilary Longhini ventunesima e Elena Curtoni ventiquattresima e Lisa Agerer ventinovesima. «Sono sette nelle prime trenta. Certo, ci è mancato forse l’acuto, ma sono soddisfatto della prestazione di squadra – afferma l’allenatore responsabile Roberto Lorenzi -. Federica Brignone ha ‘staccato’ il miglior tempo di manche nella seconda: ha messo in pratica tutto ciò che di buono sta facendo in allenamento. E poi bene Trojer e Gianesini, come le giovani Curtoni e Agerer, quest’ultima con i primi punti in Coppa Europa. E poi sottolineo un segnale di risveglio della Longhini». Domani è in programma uno slalom. Chiude Lorenzi: «Solo la Trojer è nel primo gruppo. Partirà con il numero 11. Tuttavia mi aspetto un segnale anche da chi parte più indietro».

Articolo precedenteNon perdete nemmeno un risultato su Scoreboard!
Articolo successivoVola Bode Miller!
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO