'Fede' Brignone: "Adesso voglio vincere"

0
458

La vice campionessa del mondo ha concluso il raduno atletico in Toscana

Si è concluso il raduno atletico del gruppo di Coppa del Mondo femminile di slalom e gigante a Casino di Terra, nel pisano. Con l’allenatore responsabile Stefano Costazza e la responsabile della preparazione atletica Michaela Abart in Toscana c’erano Federica Brignone, Manuela Moelgg, Denise Karbon, Chiara Costazza, Nicole Gius e Lisa Agerer. Una settimana dedicata in particolare alla bici, ottanta chilometri di media per sei giorni, al pomeriggio invece esercizi per il busto, stabilizzazione, forza ed equilibrio. ‘Fede’ Brignone, la vice campionessa del mondo di gigante ha iniziato ufficialmente la nuova stagione. “Ho gareggiato fino a quasi metà aprile, fra i tricolori Giovani di Courmayeur e delle Fis in Svizzera, poi a dire la verità subito ad allenarmi a Pampeago tre giorni con le discesiste. Quindi finalmente un po’ di vacanza, sono stata al mare in Costarica a fare surf e riposarmi. Adesso si riprende, ma la voglia c’è, eccome”. L’argento di Garmisch si gode questo momento felice ed importante della sua carriera, ma la vita in squadra non è cambiata: “Non dico che sono l’ultima arrivata certamente, ma mi sento ancora giovane e pronta ad imparare ancora dalle mie compagne. Mi riferisco ad esempio alla bici, ci sono altre più esperte. E’ bello condividere sacrifici con le mie compagne, ho fatto cinquecento chilometri in sei giorni, da sola a casa sarebbe stato difficile pedalare così”. Federica pensa alla prossima stagione, anche se sulla neve tornerà fra un mese. “La prima scelta è il gigante. Voglio confermarmi, essere ancora più continua, magari puntare alla prima vittoria”. Ecco l’obiettivo stagionale della Brignone visto che non ci sono l’anno in agenda impegni iridati ed olimpici. “Tuttavia non solo gigante. Mi piacerebbe fare punti  in tutte le discipline, migliorarmi. Anche la preparazione quest’estate e in autunno sarà variegata. In Argentina farò quindici giorni con le discipline tecniche e l’altra metà del periodo mi cimenterò in velocità”.
 

Articolo precedenteRavetto premiato dal Coni del Piemonte
Articolo successivoMotivazione Innerhofer
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...