Fayed: ‘Una stagione incredibile, voglio ripetermi’

Il francese è soddisfatto ma rilancia per il prossimo anno

0

In galleria del vento al Politecnico di Milano era presente anche Guillermo Fayed, classe 1985, di Chamonix. Il transalpino è stato protagonista di una grandissima stagione. Terzo nella standing di discesa libera con lo sprint finale a Méribel. «Ho fatto una stagione incredibile – dice il velocista francese -. Non credevo di andare così forte. Poi la finale mi ha sorriso con i 3 piccolissimi punti che mi hanno permesso di salire sul podio di specialità».

GLI OBIETTIVI – Fayed ha già iniziato gli allenamenti. Due settimane a secco poi il primo blocco sulle nevi dell’Iseran. «Nella prossima stagione voglio riconfermare quanto fatto quest’anno e divertirmi sugli sci – prosegue -. Non sarà certamente facile ma ci proviamo. Voglio almeno restare nei migliori 10».

I TEST – Fayed parla dei test dei materiali e delle tute da gara. «È molto importante per noi questo lavoro. Ci alleniamo duramente per migliorare di qualche centesimo, se riusciamo a trarre dei vantaggi anche dalle tute da gara è fantastico. Guadagnare…o perdere…centesimi è la cosa più facile, ma in questo caso siamo sicuri che ne guadagneremo qualcuno…». E poi aggiunge: «siamo molto contenti del servizio di Colmar, ci prendono le misure 2/3 volte all’anno per personalizzare nel miglior modo possibile le tute».