Emozione Nani

3
1372

Soelden Live – «Una dedica speciale alla mia famiglia»

Diciottesimo. Primi punti in gigante e miglior risultato in Coppa del Mondo, dopo il ventunesimo dello scorso anno in slalom ad Adelboden. Roberto Nani è al ‘settimo cielo’. All’inizio quasi non ci crede nemmeno, poi si convice e se la gode. Chissà se non faceva quell’errore a fine muro nella seconda dove sarebbe andato a finire in classifica? C’è entusaismo per questo diciottesimo posto.

EMOZIONE DOPO EMOZIONE
– La carriea di ‘Robi’ è stata tutta in salita: la squadra nazionale giovanile sfiorata, la delusione per l’esclusione, un’estate da ‘zingaro’, poi finalmente la possibilità del gruppo sportivo dell’Esercito. Quindi la vittoria in Coppa Italia, la squadra B e dopo una grande stagione in Coppa Europa, la Coppa del Mondo. Passo dopo passo, emozione dopo emozione. Ecco il livignasco in video.

Articolo precedenteFinalmente Eisath!
Articolo successivoIl bilancio di Ravetto
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

3 COMMENTI