Elena Curtoni: 'Bene, ma sabato avevo sciato meglio'

0

La valtellinese: «Manteniamo le buone sensazioni per Garmisch»

Era il 5 febbraio 2012 quando Elena Curtoni, un anno dopo il sesto posto iridato, sempre a Garmisch-Partenkirchen e l’oro mondiale jr. di Crans Montana, conquistava il quinto posto nel superG in Baviera, all’epoca miglior risultato della sua carriera, eguagliato… oggi, tre anni abbondanti dopo, a Bansko. La speranza è che possa essere un nuovo punto di partenza, in ogni caso da gennaio la valtellinese aveva iniziato a sciare bene in superG, senza raccogliere grandi risultati per via delle… gare cancellate, tra Bad Kleinkirchheim e Bansko. In mezzo, il decimo posto ai Mondiali di Vail 2015.

ELENA CURTONI – «Sono conenta, è finalmente un bel risultato – ci dice la sorella minore di Irene da Bansko -. Però sabato, quando è stata cancellata la gara, avevo sciato meglio, avevo spinto di più… Mi tengo comunque le buone sensazioni anche in vista di Garmisch».

 

Articolo precedenteBansko, Anna Fenninger inarrestabile
Articolo successivoIl pagellone di Race
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine