Elba, il bilancio di Ravetto

0
1068

Elba Live – Si è concluso il ritiro a Scaglieri-Biodola per i team WC ed A

Ultimo giorno all’ Isola d’Elba per gli azzurri, che hanno soggiornato a Scaglieri-Biodola presso l’hotel Danila. Intanto in mattinata cronoscalata di 9 chilometri al Monte Perone. La Classifica? Secondo voi? Manfred Moelgg ha dominato anche oggi, staccando il miglior tempo in 30.07 (da sempre il record di questa salita nella cronoscolata denominata ‘taglia gambe’ è di 29.12). Secondo classificato un forte amatore elbano, Andrea Taccini, ospite d’occasione che ha chiuso in 33.40. Una salita dura, con 620 metri di dislivello e con un tratto di quasi un chilometro al 14%. Terzo il preparatore atletico Vittorio Micotti, 33.18. A seguire Cristian Deville a 37.19, davvero un’ottima prestazione. A seguire c’è un trittico ex-equo, ovvero Cristian Deville, Christof Innerhofer, che hanno ‘scortato’ il loro capitano Gianluca Rulfi ed hanno chiuso in 43.19. Ecco Dario Borsotti, gestore con Luisa e Stefania del Danila, che ci tiene a fare delle considerazioni: «L’Elba è stata orgogliosa di ospitare l’eccellenza dello sci alpino italiano. Ringrazio l’hotel Hermitage per la disponibilità dei campi da tennis, da  calcetto e la piscina. Poi un grazie sentito anche alla palestra Sporting Life Beach di Procchio e quindi alle canoe del Viottolo a Marina di Campo. Ed infine all’amministrazione comunale di Portoferraio per l’aperitivo e la conferenza con la stampa locale di ieri sera». Claudio Ravetto, il direttore tecnico, intanto è entusiasta del ritiro elbano: ascoltatelo nel video.