Eisath: ‘Per essere nei sei devo fare due belle manche’

Soelden Live - Soddisfatto a metà l'azzurro. Ora qualche giorno di riposo

0

Il Rettenbach lo scorso anno lo rilanciò, quest’anno ha comunque fatto un buon risultato chiudendo a ridosso dei 10. Florian Eisath è soddisfatto a metà per la prestazione odierna. Una prima manche non al massimo e una buona seconda frazione. «Peccato, devo iniziare a fare due manches buone per chiudere davanti – ha detto uscendo dal parterre -. È comunque un buon punto di partenza, sono contento di come ho sciato nella seconda manche. Alla fine manca poco per essere tra i primi sei, devo però appunto fare due buone discese».

I PROSSIMI GIORNI – Florian Eisath ora torna a casa e non in Val Senales. «Mi fermo un attimo per riprendere un po’ di energie. Poi, con ogni probabilità, ritornerò in pista tra una decina di giorni».

Articolo precedenteNani: ‘Dopo il traguardo ci credevo…’
Articolo successivoMassimo Rinaldi soddisfatto del weekend di Soelden
Andrea
REDATTORE - Dopo un trascorso da maestro di sci e allenatore, ha deciso di intraprendere un nuovo percorso nel giornalismo e nella comunicazione, unendo la passione per lo sport al lavoro. Dal 2013 collabora con la nostra rivista, occupandosi dapprima del mondo giovanile e di Reparto Corse, passando poi a seguire sul campo anche eventi di Coppa del Mondo, Campionati Mondiali e Coppa Europa. È giornalista e fotografo a tutto campo e porta avanti un'agenzia di comunicazione specializzata nello sport e negli eventi: ciclismo, mountain bike, sport invernali e trail le discipline più seguite.