Eisath, l’appettito vien mangiando…

0

Florian: «Punto ad andar forte subito a Soelden». E rinnova con Nils

In un anno è cambiato tutto a Florian Eisath. Una nuova carriera, meglio, una seconda, iniziata dodici mesi fa. Ottobre 2014, Soelden tredicesimo classificato. Da fuori squadra e con il pettorale 52. Poi sempre con costanza davanti. Il sesto posto di Adelboden, il ‘tempio del gigante’, poi l’ottavo ai Mondiali di Beaver Creek. In un anno da atleta del gruppo sportivo delle Fiamme Gialle dopo stagioni in azzurro dove faceva fatica a lasciare il segno, a punto di forza della nazionale di gigante e secondo italiano al mondo della disciplina. Tanta roba.

PAROLA A FLORIAN – Eccolo il gigantista di Carezza: «Un anno davvero brillante lo scorso, dall’incertezza di gareggiare in Coppa del Mondo a finire la stagione da protagonista e terminare tredicesimo al mondo e secondo azzurro. Ora non mi voglio fermare e sto lavorando per partire subito forte già dal primo appuntamento stagionale, Soelden. In Argentina ho saltato una settimana di sci a causa di un’influenza che mi aveva debilitato parecchio. Ora però sto bene, e non sono certro quei giorni di sci mancanti a preoccuparmi. Non sono stato nell’indoor lituano con la squadra A ma ho preferito far gigante a Saas Fee e ho fatto quattro giorni con la squadra B. Adesso la rifinitura per Soelden con cinque giorni a Hintertux. Poi il programma dovrebbe osservare un raduno a Pitztal prima di raggiungere Soelden. Sono fiducioso e carico per il primo appuntamento della stagione, forte di quello che ho fatto l’anno scorso».

RINNOVO CON NILS – Intanto una bella notizia per Florian Eisath: l’altoatesino ha rinnovato il contratto con il suo sponsor personale Nils sulla base di un triennale.