Ecco le nazionali di Francia, Austria e Svizzera

0
88

Le squadre per la stagione 2009/2010

Austria, Svizzera, Francia, vediamo come si sono mosse le altre nazioni alpine per la prossima stagione.
Qualche novità nel wunderteam: la squadra maschile è composta da 14 atleti, Romed Baumann, Andreas Buder, Hans Grugger, Reinfried Herbst, Marcel Hirscher, Klaus Kröll, Hermann Maier, Mario Matt, Manfred Pranger, Benjamin Raich, Mario Scheiber, Rainer Schönfelder, Philipp Schörghofer e Michael Walchhofer; così atleti come Christoph Gruber, Hannes Reichelt e Georg Streitberger sono stati inseriti nel gruppo A. Nessuna novità in campo femminile con nove atlete: Anna Fenninger, Andrea Fischbacher, Elisabeth Görgl, Renate Götschl, Maria Holaus, Nicole Hosp, Michaela Kirchgasser, Marlies Schild e Katrin Zettel.

In Svizzera la squadra maschile conta sette atleti: Didier Cuche, Didier Défago, Ambrosi Hoffmann, Silvan Zurbriggen, Daniel Albrecht (che proprio questa settimana ha concluso positivamente un’altra serie test fisici), Carlo Janka e Sandra Viletta (che sono promossi dai gruppi A e B). Marc Berthod e Marc Gini sono invece stati retrocessi proprio in questi gruppi: nell’A, oltre a Berthod ci sonno Tobias Grünenfelder e Patrick Küng saliti dalla B. Gruppo B con 12 atleti: Marc Gini appunto, poi Mauro Caviezel, Beat Feuz, Ralf Kreuzer, Vitus Lüönd, Ami Oreiller, Markus Vogel, Janas Fravi et Cornel Züger, Sepp Gerber, Marc Gisin e Christian Spescha.
La squadra nazionale rosa vede Fränzi Aufdenblatten, Lara Gut e Fabienne Sutter, oltre a Dominique Gisin e Andrea Dettling, salite dal gruppo A. Gruppo A con la presenza di cinque atlete in più: Marianne Abderhalden, Aline Bonjour e Denise Feierabend, salite dalla B, Anne-Sophie Koehn, dalla C, oltre a Sandra Gini, Rabea Grand, Martina Schild e Nadia Styger ‘scese’ dalla squadra nazionale ed a Monika Dummermuth, Célina Hangl, Nadja Kammer e Jessica Pünchera.
 
In Francia, qualche novità a livello di staff tecnico. Il direttore tecnico resta sempre Yves Dimier; il direttore tecnico maschile Gilles Brenier, quello femminile Jean-Philippe Vulliet. Nella squadra maschile due gruppi: nel team velocità, guidato da Patrice Morisod, ci sono Yannick Bertrand, Pierrick Bourgeat, Johan Clarey, Pierre-Emmanuel Dalcin, Guillermo Fayed, Sébastien Pichot, David Poisson e Adrien Theaux, in quello tecnico, seguito da David Chastan, Alexandre Anselmet, Gauthier De Tessieres, Thomas Fanara, Jean-Baptiste Grange, Julien Lizeroux, Thomas Mermillod-Blondin, Steve Missillier, Cyprien Richard e Stéphane Tissot.
In campo femminile si è tornati ai due gruppi: nella velocità, con Laurent Chretien, ci saranno Ingrid Jacquemod, Marie Marchand-Arvier, Aurélie Revillet e Marion Rolland, nelle discipline tecniche, con Anthony Sechaud, inserite Sandrine Aubert, Taïna Barioz, Anne-Sophie Barthet, Marion Bertrand, Olivia Bertrand, Claire Dautherives, Nastasia Noens e Tessa Worley.

Articolo precedenteLa Fisi di casa a Rovereto
Articolo successivoCanada e Stati Uniti, voglia di Olimpiade
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...