E inserire la Marsaglia nel quartetto della discesa?

3

Sochi 2014 Live – Ma i tecnici han comunicato fin da subito i nomi…

Peccato. Francesca Marsaglia è deragliata nella seconda manche e non ha portato a termine la supercombinata, prima gara olimpica. Peccato davvero, perchè ‘Frenci’ aveva chiuso con un brillante nono posto la discesa del mattino.

COSA CI HA DETTO FRENCI – Ecco cosa ci ha detto nella finish area di Rosa Khutor: «Sono molto contenta della discesa, avevo il secondo tempo fino all’ultimo intermedio. Il pendio così tecnico mi piace davvero. In slalom non ho avuto forse la scioltezza che avevo negli ultimi tempi in allenamento, ma non ero comunque messa male. Purtroppo sono uscita… Occasione buttata? Beh, ero messa bene dopo la discesa, potevo avvicinarmi ancora maggiormente alle prime. Adesso affrontiamo le prossime competizioni».

E LA DISCESA? Va bene le prossime competizioni, ma quali? Visto come se si è trovata a proprio agio nella discesa, dove erano al via anche le altre big straniere, non sarebbe il caso di schierarla anche nel quartetto di mercoledì? La libera di Sochi è una gara tecnica, idonee alle caratteristiche della ‘romana di San Sicario’. Ancora la Marsaglia: «Nel parterre tutti mi chiedono la tua stessa cosa. Ma alla prima riunione fatta all’arrivo in Russia ci hanno detto che il quartetto è stato già deciso». La situazione è delicata. E’ vero che la Marsaglia può esprimersi molto bene mercoledì, ma gli allenatori sono stati chiari ad inizio spedizione sostenendo che il quartetto era fatto e le prove e la libera della combinata non sarebbero valse come selezione. Elena Fanchini ad esempio, sembra quella meno adatta a questo tipo di pista, parere condiviso in linea di generale dall’opinione pubblica qua a Sochi. Ma come si fa? Ha fatto podio!

LA PAROLA A PLANCKER – Sentiamo il dt Raimund Planker: «Le qualificazioni ci sono, altrimenti a cosa serve fare dei regolamenti? Elena Fanchini ha fatto podio in Coppa del Mondo. La Marsaglia è andata molto bene oggi, ma ha ancora due gare a disposizione, superG e gigante. Certo, se Daniela Merighetti non ce la facesse, avrebbe il via libera». Ma Dada sarà al via regolarmente. Dopo la discesa ha detto che riesce a gestire il dolore. Con Daniela Merighetti ed Elena Fanchini, al via mercoledì in libera ci saranno anche la vice campionessa del mondo Nadia Fanchini e Verena Stuffer.

Articolo precedenteAbbi Fede…
Articolo successivo'Il quartetto della discesa non si tocca'
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

3 COMMENTI

  1. io alla elena fanchini farei fare solo il km lanciato;la merighetti ha indovinato le linee solo in una o due gare,per il resto tanto coraggio ma poca tattica!comunque sono daccordo che la marsaglia ha più piede ma non può fare troppe gare.

  2. Io spero proprio le diano la possibilità di esprimersi anche nella libera…e spero anche che per una volta si prendano come riferimento nazionali come Austria e Svizzera che non danno mai nulla per scontato…tanto meno un posto ad un'atleta (con le qualifiche sul campo…non sulla carta)…e si valutino le reali possibiltà di medaglia! Franci queste possibilità le ha eccome per come è in forma in questo momento e per la sua tecnica. E poi sempre meglio una giovane che ci prova!!!

  3. L'idea non è certo campata per aria, perchè oggi la Marsaglia l'ho vista veramente bene. Però secondo me è meglio non creare troppi casini e non dargli troppe pressioni. Si concentri e si mantenga fresca per superg e gigante che sono le sue specialità e ci dia dentro! Qualche bella sorpresa ce la potrà riservare sicuramente!