Dove si prepara Soelden?

0
454

I ghiacciai 'soffrono' questa estate infinita. Slalomgigantisti in Austria?

Terminato il raduno a Zermatt, gli slalomgigantisti decideranno domani dove recarsi la prossima settimana per iniziare il periodo di avvicinamento a Soelden. Ecco Jacques Theolier, il francese tecnico responsabile del team: «Il raduno a Zermatt è andato molto bene. Oltre a gigante e slalom, qualcuno, come Manfred Moelgg e Florian Eisath, si è cimentato anche in superG. I ragazzi crescono di condizione, adesso è iniziato il conto alla rovescia per Soelden. Ora in programma ci sono tre settimane di allenamento, ma visto le condizioni dei ghiacciai non abbiamo ancora deciso dove recarci. Penso in Austria, decideremo giovedì. Lo Stelvio? C’è poca pendenza per preparare Soelden. La prossima settimana scieremo ancora insieme, poi i gigantisti faranno la loro strada, mentre gli slalomisti probabilmente andranno in un indoor per iniziare a concentrarsi su Levi». Caldo e poca neve. Niente da fare allora per il Tonale, mentre in Austria ci sarebbe Moelltal, dove ci sono in questi giorni le azzurre, ma c’è davvero poca neve, ed è davvero al limite. Intanto da Soelden non arrivano buone notizie. Al pomeriggio ci sono anche fino a 12° sul Rettenbach Glacier, ad oggi sarebbe impossibile disputare i giganti di Coppa del Mondo. E’ ancora presto? Forse, ma comunque per almeno un’altra settimana sarà ancora estate…